Spalletti avvisa la Juve: "Noi forti, vi metteremo in difficoltà"

Luciano Spalletti, tecnico dell'Inter, ha risposto alle domande in conferenza stampa alla vigilia del match con la Juve: "È difficile prenderli"

Mancano poco più di 24 ore al Derby d'Italia, ma Luciano Spalletti non sembra preoccupato. Parole ottimiste quelle rilasciate dal tecnico dell'Inter alla vigilia del match con la Juventus: "Il primo passo per poter accorciare dipende da noi. Facciamo questo intanto. Se saremo squadra per 90' li possiamo mettere in difficoltà." E CR7 non sembra essere un problema: "La Juve non è solo Cristiano Ronaldo, ma una squadra fatta da calciatori forti in ogni reparto. Diventa fondamentale il collettivo, la squadra ti può salvare sempre perché se sei dipendente dal calciatori e quel calciatore non la gioca quello che ti porta in fondo è la squadra e noi siamo forti".

Le parole di Spalletti

Luciano ha inoltre fatto il punto sugli infortunati: "Nainggolan e Dalbert rimangono fuori, non ce la fanno a recuperare. Sono migliorati, ma hanno bisogno di altro tempo". Bianconeri favoriti? Sì, ma i nerazzurri possono dire la loro: "L'essere squadra in maniera continuativa è quel che può mettere in difficoltà la Juventus. Se riusciremo a prendere campo ed essere un blocco squadra per 90', togliendo spazio per pensare alle giocate, gli possiamo creare dei problemi". Infine una battuta sul fatto che domani tutta Italia tiferà Inter (eccezion fatta per gli juventini): "Non mi fa nessun effetto, mi fa effetto il desiderio dei nostri tifosi e noi ce lo porteremo in campo. Saremo imbottiti di quei sentimenti lì, li porteremo sotto la maglietta".