Tennis, Tsitsipas è il re di Londra: Thiem battuto due set a uno

Stefanos Tsitsipas ha vinto l'Atp finals di Londra battendo in finale Dominic Thiem con i parziali di 6-7, 6-2, 7-6 in due ore e 35 minuti di gioco. Primo grande torneo messo in bacheca per il 21enne greco

Stefanos Tsitsipas è il re degli Atp Finals di Londra. Il tennista greco dopo aver incantato nel girone di qualificazione battendo Alexander Zverev e Daniil Medvedev e dopo aver regolato in semifinale con un netto 6-4, 6-3 il "padrone di casa" di questo torneo Roger Federer, ha giocato una finale gagliarda contro il più esperto Dominic Thiem. Il 21enne ellenico ha mandato ko due set a uno il collega austriaco con il punteggio di 6-7 (8), 6-2, 7-6 (4) in due ore e trentacinque minuti di gioco.

Tsitsipas vince così il suo quinto torneo in carriera, il terzo in questo 2019 ma sicuramente il più importante della sua carriera dato che le Finals vengono disputate solo dai migliori otto giocatori del mondo. Il greco, alla sua prima partecipazione alle Finals, ha vinto meritatamente il torneo al termine di una finale tirata, equilibrata e portata a casa in rimonta contro un collega più esperto di lui. Tsitsipas non è il più giovane vincitore di sempre della storia di questo prestigioso torneo dato che John McEnroe fu il più giovane di tutti e anche Sampras, Agassi, Hewitt e Zverev lo scorso anno lo hanno vinto a 20 anni.

I 21enne greco però promette di diventare il migliore del mondo e l'anno prossimo lotterà con ancora più convinzione per iniziare a vincere qualche titolo dello Slam e per attaccare le prime tre posizioni ormai da anni stabilmente nelle mani dei tre fenomeni del tennis Rafael Nadal, Novak Djokovic e Roger Federer. Il greco a fine partita ha commentato così la vittoria: "Sono felicissimo, è stata una partita incredibile, sentire il pubblico che gridava il mio nome mi ha dato carica, sembrava un esercito dietro di me che mi ha spinto alla vittoria".

La partita

Nel primo set la partita scorre sul filo dell'equilibro con Thiem e Tsitsipas che tengono molto agevolmente, soprattutto il greco, i propri turni di servizio. Al tie-break l'austriaco scappa via con un mini-break, ma il greco lo recupera quasi subito ma alla fine è Thiem a portarsi giustamente a casa il set avendo giocato con maggiore tranquillità e freddezza nei punti decisivi.

Nel secondo parziale il giovane greco entra in campo famelico, strappa subito il servizio all'avversario e si porta sul 2-0. Thiem sembra frastornato mentre Stefanos continua a macinare gioco e ruba ancora il servizio al 26enne numero cinque al mondo e scappa poi via fino al 4-0. Il set si conclude in favore di Tsitsipas con il punteggio di 6-2 in soli 27 minuti di gioco.

Nel terzo e decisivo set Tsitsipas scappa subito via e strappa il servizio a Thiem nel terzo gioco e conferma il break tenendo il suo servizio e volando sul 3-1. Quando tutto sembra far pensare che il greco possa chiuderla in suo favore sfruttando il break ottenuto Thiem tira fuori l'orgoglio, fa il contro break nel sesto gioco e la partita si trascina fino al tie break, giusta conclusione del match. Tsitsipas però lo gioca con maggiore concentrazione e freddezza e chiude set e incontro in suo favore.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?