Thohir vende l'Inter al Suning e si prende il Fulham

Sono ore calde nella trattativa tra Eric Thohir e i cinesi del Suning Commerce Group. Secondo indiscrezioni il tycoon indonesiano vorrebbe vendere l'Inter e acquistare il Fulham in Premier League

La Suning Commerce Group sta facendo passi da gigante nei confronti dell’Inter. I dirigenti del colosso cinese hanno cenato con Eric Thohir, il Ceo Michael Bolingbroke e Massimo Moratti che si è espresso così all’Ansa: “La cena con i dirigenti del Suning Commerce Group è stata amichevole ed è servita per conoscere gli imprenditori cinesi. Mi hanno fatto una buona impressione, sono persone di ottimo livello”. L’ex numero uno del club di Corso Vittorio Emanuele è sembrato favorevolmente stupito dalla serietà del gruppo cinese ma ha anche ammesso di non essere a piena conoscenza degli sviluppi: "Non so nulla riguardo gli svilupp della trattativa tra Thohir e i cinesi. La mia posizione nell'Inter? Eh, chissà qual è... Vediamo prima cosa fanno loro e poi si vedrà".

La verità è che il Presidente indonesiano è da gennaio che sta continuando a cercare investitori seri che l’aiutino a riportare in auge l’Inter. Il Suning, tra l’altro, questa mattina si trovava ad Appiano Gentile per portare avanti la trattativa iniziata ieri sera nella villa di famiglia di Massimo Moratti ad Imbersago. I dirigenti cinesi hanno parlato con Bolingbroke e questa sera saranno presenti al Meazza per assistere alla partita Inter-Udinese. Le parti continuano a trattare il miliardario Zhang Jindong vorrebbe entrare in maniera morbida in società acquisendo il 20% (il 14% da Thohir e il 6% da Moratti) e investendo circa 60 milioni di euro per poi prendere in mano la società nel giro di 2-3 anni.

La trattativa, dunque, è in stato avanzato ed è finalmente entrata nel vivo. Secondo indiscrezioni della Gds, però, Thohir sta pensando di vendere l'Inter e ha nel mirino un club inglese: il Fulham. Il tycoon indonesiano ha sempre ammesso di voler attingere da aiuti esterni ma non ha mai palesato l’intenzione di voler vendere la società. Le prossime settimane saranno decisive per capire qualcosa in più sul futuro del club nerazzurro che, tenendo fede al suo nome, sta diventando sempre più Internazionale.