Il Torino passa col Debrecen: show granata

Quattro gol mettono ko gli ungheresi: i granata passano così al terzo turno eliminatorio dell'Europa League

Il Torino risponde nuovamente presente e travolge il Debrecen. Prova stupenda da parte di Zaza, protagonista assoluto con una marcatura e uno spettacolare assist di tacco. Prestazione più che buona dei ragazzi di mister Mazzarri, che passano così al terzo turno eliminatorio dell’Europa League.

Non manca però la nota stonata: a fine primo tempo Baselli ha dovuto lasciare il rettangolo di gioco per un problema muscolare alla coscia sinistra. Nelle prossime ore verrà valutata l'entità: a rischio il prossimo turno.

La partita

Il match si sblocca dopo 25 minuti proprio grazie all'attaccante italiano, con una bella finta culminata in rete di sinistro. Al 32' ci pensa Izzo a raddoppiare i conti. Nella ripresa i padroni di casa accorciano le distanze con Garba, ma al 69' ecco la prodezza: asse tra Rincon e Zaza, servizio di tacco per Belotti che conclude mettendo la firma del 3-1. Nel finale c'è spazio anche per la gioia personale di Vincenzo Millico, attaccante classe 2000 che milita nella formazione Primavera granata.

Il tabellino

Marcatori: pt 25′ Zaza, 32′ Izzo; st 6′ Garba, 24′ Belotti, 47′ Millico.

Ammoniti: 26′ pt Garba (D), 38′ pt Meité (T); 9′ st Pavkovics (D), 15′ st Zaza (T).

Debrecen (4-4-1-1): Nagy; Kusnyr, Pavkovics, Szatmari, Ferenczi; Szecsi, Toszer, Haris, Trujic (45′ st Csoz); Varga (15′ st Zsori); Garba (35′ st Adeniji). A disp.: Barna, Pinter, Kinyik, Kosicky. All.: Herczeg.

Torino (3-4-1-2): Sirigu; Izzo (38′ st Singo), Nkoulou, Bremer; De Silvestri, Meité, Baselli (45′ pt Rincon), Ansaldi; Berenguer; Belotti (31′ st Millico), Zaza. A disp. Rosati, Bonifazi, Gilli, Rauti. All. Mazzarri.

Arbitro: Jovic (CRO); ass. Modric-Radic, IV uomo: Vuckovic.

Segui già la nuova pagina Sport de ilGiornale.it?