Tornano le Formula 1 del mare: a Terracina la 2° tappa del mondiale offshore

La competizione animerà la località turistica pontina con uno spettacolo adrenalinico ricco di innovazione e tecnologia

Il Campionato Mondiale Offshore Class-1, dopo l'apertura spagnola, torna in Italia. Forte del grande successo di pubblico della passata edizione, con oltre 70mila presenze in tre giorni di gare, cornice della seconda tappa dell'evento sportivo, dedicato alla Formula 1 della motonautica, sarà ancora il litorale di Terracina (Latina), all'ombra del Tempio di Giove Anxur, tra il 17 al 19 ottobre.
«Mi aspetto che, nel 2014, il binomio sport-attività turistica dimostri ancora una volta di essere vincente e che il risalto ottenuto dall'evento possa rafforzare la cultura sportiva del nostro Paese» ha commentato il Presidente del Coni, Giovanni Malagò.
«Questa manifestazione sportiva -- sottolinea il Sindaco di Terracina Nicola Procaccini - è straordinariamente importante sia per la nostra città che per l'Italia. Sul nostro litorale si fonderanno ancora insieme tecnologia, tradizione e passione e, come lo scorso anno, sarà la partecipazione popolare la migliore risposta del territorio all'evento».
Per il presidente federale, Vincenzo Iaconianni, «la motonautica è uno sport spettacolare che crea indotto nelle città. Speriamo che questa sia una nuova occasione per migliorarne l'immagine».
Molte le novità introdotte con l'edizione del 2014: «La Classe 1 Offshore, punta di diamante dell'Unione internazionale motonautica - spiega il ds Marco Sala - è affiancata per la prima volta dalla divisione V1 destinata ai monocarena, concentrato di design e tecnologia. Si affronteranno così un totale di 14 imbarcazioni provenienti da 10 paesi diversi. Le gare del Mondiale del Mondiale UIM Offshore Classe 1 e della V1 - continua Sala - saranno disputate in contemporanea con il campionato Europeo della classe 3C per regalare al pubblico presente uno spettacolo senza precedenti».
Saranno 14 le imbarcazioni in gara. Gli azzurri partecipano al campionato con un totale di cinque team.
La Classe 1 vede contendersi il trofeo tra tre equipaggi, due del Fendi Racing, con le imbarcazioni 8 LFF8 e 10 LFF10, e uno del D'Alessio Scam, con la 23 FA.RO. ACCIAI. Per la categoria V1 i team italiani sono due: il Tommy Racing Team e il Team RG87, con le imbarcazioni 60 Tommy One e 81 Karelpiu RG87.
Si comincia giovedì 16 con la sfilata delle imbarcazioni per il centro città, venerdì le prove libere della Classe 1 e V1 e gara 1 del campionato Europeo 3C, sabato 18 e domenica 19 ottobre si disputeranno le gare di classe C-1 e V-1 e la premiazione per decretare il team vincitore dell' Italian Grand Prix 2014. Ad accompagnare i due mondiali di C1 e V1, il campionato europeo 3C: il programma prevede la prima gara di 45 miglia venerdì 17 ottobre e il gran finale, domenica 19 ottobre, con la competizione da 75 miglia.
Il Mondiale ha preso il via nel mese di settembre (5/7) a Ibiza in Spagna, prosegue con la tappa di ottobre (17/19) a Terracina e finirà nel mese di novembre (29-30) ad Abu Dhabi negli Emirati Arabi Uniti.