Totti torna a Trigoria per decidere il suo futuro: farà il dirigente?

Il Pupone ha incontrato il dg della Roma Baldissoni per parlare del suo futuro: probabile un ruolo da dirigente, ma non si escludono sorprese... giapponesi

Francesco Totti torna a Trigoria per riabbracciare il giallorosso e dimenticare il Giappone. L'ormai ex calciatore della Roma ha fatto un salto a sorpresa nel centro sportivo giallorosso per incontrare il dg Baldissoni e il ds Monchi.

Oggetto dell'incontro, il suo futuro professionale. L'interrogativo di fondo è uno solo: rimarrà alla Roma come dirigente o proverà, come fece in passato l'amico Del Piero, un'avventura all'estero e magari ai giapponesi Tokyo Verdy, come annunciato in pompa magna qualche giorno fa dal presidente del club del Sol Levante?

Il clima dell'incontro è stato molto cordiale. Totti ha incontrato tutti i dirigenti e si è intrattenuto una mezz'oretta in più con il ds spagnolo. Un tentativo di riappacificazione dopo le tensioni di qualche settimana fa, quando il numero 10 giallorosso chiedeva chiarezza alla società del presidente Pallotta circa il suo futuro, e in cambio riceveva soltanto freddezza.

Questa volta Monchi ha avuto parole dolci per l'ex capitano. Nel meeting si sarebbero gettati le basi per progettare il futuro, ancora insieme ma in un ruolo diverso. Pur essendo ancora indeciso sull'ipotesi di accettare l'offerta proveniente dal Giappone, mai smentita, il sogno di Totti sarebbe proseguire la sua avventura alla Roma. Che è casa sua.

L'anno scorso a Totti era balenata l'idea di "tradire" la Maggica. Un anno, che sarà mai? Ma l'accoglienza da ottavo re di Roma ricevuta prima e dopo la sua ultima partita da calciatore giallorosso, lo scorso 28 maggio, gli ha fatto cambiare idea. Troppo forte l'amore dei tifosi, troppo intenso il legame che lo stringe nella piazza in cui è nato e cresciuto come uomo.

Ci sono nuovi obiettivi da raggiungere, in primis la "reconquista" della Champions League per la quale, nella stagione che verrà, aumenterà laconcorrenza. Sarà necessario l'apporto di tutti. Quello del capitano, ancora di più. Quasi certamente Totti entrerà nella dirigenza giallorossa. Per sapere in quale veste, bisognerà attendere ancora un po' di tempo.

Commenti

tiromancino

Gio, 13/07/2017 - 18:52

Del traffico,di giocatori