Ventura apre a Balotelli: "Gli parlerò, ma risolva i suoi problemi"

Giampiero Ventura elogia Ranocchia e non chiude le porte in faccia a Balotelli. Il ct azzurro vede un futuro roseo per il calcio italiano

Giampiero Ventura non chiude le porte della nazionale in faccia a Mario Balotelli. Il commissario tecnico dell'Italia, ospite a Tiki Taka, ha confermato che parlerà con Supermario. "Il Balotelli giocatore penso che nessuno l’abbia mai messo in dubbio: ha qualità indiscutibili. Se è stato messo in discussione è stato per altri fattori, quelli comportamentali. Il problema deve risolverlo lui con sé stesso. In futuro andrò a vedere un paio di partite di Mario e parlerò con lui. Non per risolvere i suoi problemi, ma per discuterne".

Ventura ha poi parlato di Andrea Ranocchia e di Leonardo Bonucci, allenati ai tempi del Bari, e del futuro del calcio italiano: "Nel mio Bari, lui e Bonucci fecero benissimo, ma Andrea, poi, ha avuto un paio di infortuni gravi che gli hanno rallentato il percorso di crescita. E, come se non bastasse, ha attraversato un momento difficile per l'Inter. È un ragazzo sensibile e credo che abbia pagato soprattutto questo perché dal punto di vista difensivo era meglio lui di Bonucci. Abbiamo molti giovani interessanti che, con il lavoro, possono diventare importantissimi. C'è la possibilità di fare qualcosa di più importante rispetto a quanto si possa immaginare oggi, perché c’è un mix tra esperti e giovani che mi rende molto fiducioso".

Commenti

ziobeppe1951

Mar, 24/01/2017 - 15:42

Se parli con Balotelli, sei tu che hai dei problemi

Ritratto di Giano

Giano

Mar, 24/01/2017 - 16:00

Non riesco a capire questa fissazione collettiva per Balotelli; uno che è meglio perdere che trovare. Sembra che tutti abbiano un pensiero unico; riportarlo in Italia ed in nazionale. Ma non bastano i fallimenti all'Inter, al Milan, e ovunque abbia giocato, e averci fatto eliminare dai mondiali in Brasile? Ci obbliga l'ONU a dedicargli tanta attenzione e aiutarlo a risolvere i suoi "irrisolvibili" problemi caratteriali (e pure tecnici)? L'unico motivo per cui è sempre all'attenzione dei media è quella che dico da anni: la sinistra ne ha fatto il testimonial dell'accoglienza, dell'integrazione e della nuova società multietnica. In altre parole: bisogna dire che è bravo non perché è bravo, ma perché è nero. Così come la Kyenge è diventata ministro, Denny Mendez è diventata Miss Italia ed una nigeriana di recente è diventata Miss Helsinki. Cambiate musica, questa ha letteralmente rotto; palle, palloni e tutto quello che si può rompere.

VittorioMar

Mar, 24/01/2017 - 16:48

...SI PREGA DI NON RICOMINCIARE A SBAGLIARE..!!

Maurizio Fiorelli

Mar, 24/01/2017 - 19:12

Lasciatelo dov'è, lavorate con gente dalla testa a posto,non commettete sempre gli stessi sbagli, di bravi giovani ce ne sono tanti e se lo convocate la Nazionale perderà simpatia a prescindere

MOSTARDELLIS

Dom, 29/01/2017 - 01:02

Ventura ti prego, non parlare con Balotelli. Non ne hai bisogno lo vuoi capire o no? Ti vai a mettere nei guai come é giá successo a tanti allenatori.