Vettel, penalizzato per lo scontro con Rosberg

Sebastian Vettel si scusa con Nico Rosberg per l’incidente avvenuto in avvia di gara. "Sono partito bene e poi mi sono trovato fianco a fianco con Max"

Sebastian Vettel si scusa con Nico Rosberg per l’incidente avvenuto in avvia di gara. "Sono partito bene e poi mi sono trovato fianco a fianco con Max - spiega il tedesco sul sito della Ferrari - eravamo entrambi in lotta alla prima curva e Nico, davanti, ha girato verso l’interno scegliendo la traiettoria, com’è giusto e in suo pieno diritto. A quel punto, con la velocità che avevo, non potevo rallentare e sono stato spinto da Max sulla destra.

Ho fatto del mio meglio in frenata, ma non sono riuscito ad evitare l’impatto. È stata una sfortunata reazione a catena che ha rovinato sia la mia gara che quella di Nico. Non posso far altro che chiedergli scusa, perchè l’incidente non ha niente a che fare con la sua posizione in quel momento. Penso sia stato diverso da quanto accaduto a Spa tra Max e Kimi: qui io e Max eravamo in lotta alla prima curva e Nico stava cercando di fare qualcosa di diverso davanti. Non credo di dover commentare quello che ha detto Max". Vettel sarà penalizzato di tre posizioni in griglia nel prossimo Gp in Giappone, in programma a Suzuka domenica prossima.