Vieri sentenzia: "La Juve vincerà lo Scudetto"

Vieri ha mostrato perplessità sul fatto che il campionato di Serie A possa essere equilibrato ed avvincente: "La Juve la farà da padrona, temo non ci saranno molte emozioni"

Christian Vieri proprio domani compirà 44 anni. L'ex attaccante di Inter, Milan e Juventus ai microfoni del Corriere dello Sport ha dato la sua opinione sul prossimo campionato affermando che saranno ancora i bianconeri a vincere lo Scudetto: "Che Serie A sarà? Ho il timore che il livello non potrà che rimanere invariato. La Juve la farà nuovamente da padrona e le altre inseguiranno: temo non ci saranno grandissime emozioni". L'ex bomber ha poi parlato della maledizione Champions che affligge la Juventus: "La maledizione Champions? Sinceramente la vedo in maniera diversa. La Juve è una grande società e per arrivare due volte in tre anni in finale significa che sei una grande squadra. Poi, ci vuole anche un pizzico di fortuna e la Juve ha preso le due squadre più forti del momento. Credo che esserci arrivati sia già un ottimo risultato e un ottimo punto di partenza per migliorarsi ancora"

Vieri ha poi parlato delle due milanesi, mostrando fiducia nei confronti dei nerazzurri e scetticismo verso i rossoneri: "L'Inter cinese pronta per la sfida? Lo sarà. Dovrà lavorare molto sul mercato e provare ad acquistare giocatori importanti e capaci di fare la differenza, ma di sicuro le basi, soprattutto economiche, sembrano essere solide e concrete. Forse non potrà fin da subito essere lì a contendere il primato, ma nel giro di breve credo potrà tornare ad essere l'Inter che tutti ricordiamo. Sul Milan ho qualche dubbio in più. Hanno preso un buon centravanti, Andrè Silva, che mi piace, ma non vedo i top player indispensabili per arrivare e restare lassù. È chiaro che la società fa ciò che può e ciò che le finanze le permettono, per cui è necessario concedere loro il tempo di insediarsi, prendere coscienza e dimestichezza con un brand glorioso come quello del Milan, ma per vincere servono i campioni".