La voce sulla nazionale inglese: "Un fantasma in albergo"

A raccontare la strana storia è il tabloid Sun. Di fatto a quanto pare ci sarebbero stati alcuni rumori sinistri nell'hotel in cui alloggia la nazionale dell'Inghilterra

C'è un fantasma agli Europei. A raccontare la strana storia è il tabloid Sun. Di fatto a quanto pare ci sarebbero stati alcuni rumori sinistri nell'hotel in cui alloggia la nazionale dell'Inghilterra. Il quotidiano inglese ha raccontato una strana storia che riguarda l’Auberge du Jeu de Paume di Chantilly scelto dall'Inghilterra come quartier generale. La storia parla di uno chef, un certo Francois Vatel che nel 1617 si tolse la vita dopo essere stato "scomunicato" dal Re Sole, Luigi XIV. Lo chef preparò un banchetto per il Re. Ma le portate e soprattutto gli ingredienti delusero e non poco il sovrano di Francia che cacciò via il cuoco.

Un affronto che lo chef non riuscì a sopportare fino a scegliere il suicidio infliggendosi un fendente al cuore. Da quel momento, leggenda vuole, che vaghi senza pace nelle stanze della struttura che ospita la nazionale inglese. Sempre secondo il Sun una fonte vicina alla nazionale racconta che, sì, effettivamente qualche strano rumore nella notte si avverte ma sia il ct, Roy Hodgson, che tutta la squadra hanno riferito di trovarsi bene nella struttura alberghiera.