Zidane chiama Cristiano Ronaldo e lo prega: "Resta al Real"

L'allenatore del Real Madrid Zinedine Zidane ha chiamato al telefono l'asso portoghese per chiedergli di rimanere alle Merengues. Ma Cr7 sembra irremovibile

"Cristiano, ti prego: resta al Real Madrid". È quanto Zinedine Zidane, tecnico della squadra spagnola, avrebbe chiesto all'asso portoghese in una telefonata avvenuta nelle ultime ore. Secondo Marca, quotidiano spagnolo sempre ben informato sulle vicende della Casa Blanca, l'allenatore del Real sta provando il tutto per tutto per far desistere Cr7 dal suo proposito di andar via.

Il problema che affligge Cristiano Ronaldo non è di natura tecnica, ma fiscale. Pochi giorni fa la stella del Real e della Nazionale portoghese è stata messo sotto indagine dalla procura di Madrid per una presunta frode fiscale: avrebbe utilizzato due società con sede in paradisi off-shore per nascondere al fisco circa 15 milioni di euro legati ai suoi diritti di immagine.

48 ore dopo la notizia, Cr7 aveva risposto su Instagram con una foto nella quale invitava media e tifosi a fare silenzio: eloquente il dito tenuto sulla bocca.

Ma negli ultimi giorni la situazione è precipitata a causa di un'uscita poco felice del presidente del Real Florentino Perez il quale, anziché difendere il suo favorito, ha contattato giornali e media nazionali per chiedere di evitare di associare l'inchiesta per frode fiscale ai danni di Ronaldo al buon nome della società madridist.

Dopo averlo saputo Ronaldo ha deciso di passare alle estreme conseguenze, minacciando di lasciare il Real Madrid e la Spagna. Sulla stella portoghese si sta scatenando nelle ultime ore un'asta internazionale: sulle sue tracce si sono messi Paris St. Germain, Manchester United e l'immancabile club cinese di cui ancora non si conosce l'identità.

Ma Zidane vuole provare a fare il miracolo. Da quando è diventato allenatore del Real, l'ex giocatore di Bordeaux e Juventus ha vinto due Champions League in due anni. Un bis favoloso sul quale Cristiano Ronaldo ha inciso in maniera determinante grazie a uno straordinario bottino di gol e non solo.

Commenti

alfa2000

Dom, 18/06/2017 - 15:39

non capisco, se non ha nulla da temere perchè andare via dalla spagna? tanto comunque se inqusito anche fuori dalla spagna ne dovrebbe rispondere al pari di altri suoi colleghi, quindi punire chi gli ha dato da mangiare negli ultimi 2 anni ed i propri tifosi è da un comportamento da bambini

Carlopi

Dom, 18/06/2017 - 18:18

"Resta al Real"..... e paga le tasse che devi, avrebbe dovuto completare la frase Zidane. E' vergognoso che personaggi dello sport o dello spettacolo (ce ne sono molti altri oltre Cristiano Ronaldo) , che guadagnano centinaia di milioni di euro ed alcuni anche miliardi di euro, siano tanto ingordi da non voler pagare le imposte anche per pochi milioni.