Uno status symbol con due marce (e un colore solo)

La Ford Model “T”, conosciuta anche come Tin Lizzie o Flivver (macinino), è stata la vettura, prodotta dalla Ford Motor Company, che ha cambiato la storia dell’automobilismo. Dal 1908 al 1927. La Prima Model “T” di produzione uscì dallo stabilimento di Piquette il 27 settembre 1908 ed è stata la prima vettura al mondo prodotta in grande serie utilizzando la tecnica della catena di montaggio. Non rappresenta in ogni caso la prima vettura prodotta da Ford in quanto molti altri modelli, tra i quali diversi prototipi (i modelli “A”, “B” ,“C”...), ne precedettero l’uscita. La Model T venne progettata da Henry Ford, Charles Harolde Wills e da due emigrati di origine ungherese Jòsef Galamb e Jeno Farkas. La rivoluzionaria vettura era dotata di un motore 4 cilindri di 2900 cc che forniva 20 hp di potenza. La trazione era posteriore e il cambio a due velocità. Per l’epoca era rivoluzionario, poiché permetteva il passaggio dalla prima alla seconda marcia senza l’uso della frizione. Visto che la circolazione avveniva sulle stesse piste utilizzate dalle carrozze, la carreggiata dell’auto venne studiata di conseguenza. Le ruote erano provviste di raggi rigorosamente in legno per far sì che potessero essere facilmente riparate anche dagli artigiani che riparavano quelle delle carrozze. La velocità massima era di 72 km/h. Altra peculiarità tecnica era il sistema di accensione progettato da Thomas Edison, amico di Ford. La Model “T” fu prodotta in 15.007.033 esemplari fino al maggio del 1927. A causa delle richieste fortissime, tra il 1915 e il 1925, per velocizzare la produzione la Model T era disponibile in un solo colore: il nero. A partire dal 1914 per costruire una Model “T” erano necessari solo 93 minuti grazie agli sviluppi del processo di assemblaggio. In questo anno la Ford produsse da sola un numero di vetture superiore a quello di tutti gli altri concorrenti messi insieme: tanto che è stato calcolato che tra il 1915 e il 1925 la metà di tutte le vetture circolanti, a livello mondiale, era costituito dal modello “T”.