Stelle della danza mondiale al teatro dell'Opera per i terremotati d'Abruzzo

Il 22 febbraio a Roma un galà benefico organizzato dalla Croce Rossa e dalla Fondazione lirica della capitale per raccogliere fondi destinati alla costruzione di un centro stabile pediatrico della Provincia dell'Aquila

Non si ferma la gara di solidarietà per i terremotati d'Abruzzo. Questa volta, per raccogliere fondi destinati alla costruzione di un centro stabile pediatrico della Provincia dell'Aquila, si mobilita il mondo della danza. Trentasette stelle della danza mondiale, infatti, si ritroveranno al teatro dell'Opera di Roma il 22 febbraio per un galà benefico a favore delle vittime del sisma. La kermesse, promossa dalla Croce Rossa Italiana e dalla Fondazione lirica della capitale, verrà coordinata da Carla Fracci, direttrice del corpo di ballo dell'Opera di Roma.
Parteciperanno, tra gli altri, la prima ballerina dell'Opera di Parigi Eleonora Abbagnato, Jean Sebastian Coalu dell'Opera di Lipsia, Kristiny Lee Core dell'Australian ballet, Maria Jajouleva dell'Opera di Vienna e Mara Galeazzi del Royal Ballet di Londra. A questi nomi di fama internazionale si aggiungono quelli, altrettanto prestigiosi, di Vladimir Derevianko, Giuseppe Picone, Luciana Savignano, Emanuela Bianchini e Raffaele Paganini. I protagonisti di tanti teatri internazionali non hanno esitato a mettere a disposizione le loro stelle per una causa così nobile. «Niente di meglio della danza - ha commentato Daniele Cipriani, direttore organizzativo della manifestazione - in quanto regina del movimento e della vita, iniezione salutare dopo la tragedia per sperare nel futuro».