Le "stelle" del giornalismo premiate a Milano Marittima

Assegnati i riconoscimenti del Premio internazionale "Cinque Stelle al Giornalismo" organizzato da Select Hotels Collection a giornalisti italiani e stranieri. Quest'anno la rassegna era dedicata al tema della bellezza.

Quando nel 2006 nacque il Premio Internazionale Cinque Stelle al Giornalismo, si pensò che Milano Marittima fosse una piccola enclave culturale e come tale destinata a modesti risultati. Mai previsione fu più errata. Oggi il premio, organizzato da Select Hotels Collection, la catena alberghiera della famiglia Batani, è salito ai vertici delle manifestazioni nazionali che hanno nell'informazione a tutto tondo il loro punto di forza.

Quest'anno, la giuria del premio, presieduta dal professor Ruben Razzante, docente all'Università Cattolica di Milano, ha deciso di premiare il gotha del giornalismo nazionale e internazionale. Al Palace Hotel, prestigioso cinque stelle di Milano Marittima, i riconoscimenti sono stati assegnati a Roberto Napoletano, direttore de Il Sole 24 Ore; Marcello Sorgi, editorialista de La Stampa; Sarah Varetto direttrice SKY TG 24; Andrea Maioli caporedattore cultura e spettacoli de Il Resto del Carlino; Adrian Pickshaus redattore della Bild Am Sonntag.

La serata di gala, presentata da Massimo Giletti e Vira Carbone, ha visto la presenza di numerosi imprenditori e personaggi del mondo dell'economia, della cultura e dello sport, primo fra tutti Giorgio Squinzi presidente di Confindustria. Come fil rouge di riferimento della IX edizione del premio Cinque Stelle al Giornalismo era stato scelto il tema della bellezza, per ricordare il Premio Oscar vinto pochi mesi fa da Paolo Sorrentino. E chi meglio delle modelle della Maison Bartorelli poteva interpretare questo concetto? In passerella, infatti, sono scese splendide indossatrici con parures selezionate tra le migliori creazioni griffate Chopard e Bartorelli. Diamanti purissimi, pezzi unici e orologi preziosi che saranno protagonisti al prossimo Festival di Cannes. A rendere ancora più speciale il look delle modelle, una selezione dei più eleganti abiti di Luisa Beccaria, raffinata stilista amata dalle star di Hollywood, creazioni indossate proprio sui red carpet più glamour.

Il premio, che ha il patrocinio dell'Ordine dei Giornalisti, ha consegnato riconoscimenti anche a Luca Goldoni, giornalista, scrittore, attento e acuto osservato delle “abitudini” degli italiani, Tatyana Ignatova giornalista russa di Komsomolskaya Pravda e Maurizio Zuffi giornalista Tv Mediaset. Un parterre di ospiti di assoluto riguardo, in linea con quanto vuole perseguire Select Hotels Collection che ha compreso come la cultura sia una risorsa che si affianca al turismo, peculiarità dominante di Milano Marittima, oltrepassandone i confini. In questo senso vanno intesi i riconoscimenti assegnati ai giornalisti stranieri, professionisti che hanno saputo raccontare la Romagna uscendo dagli stereotipi di una realtà sociale ormai profondamente mutata. Anche quest'anno la manifestazione ha incontrato l'interesse dell'Azienda di Promozione Turistica dell'Emilia Romagna, della Banca Popolare di Ravenna, di Dolp's Studio, Associazione Italo-tedesca Giornalisti, Orogel, Martini, Venturi, Parmigiano Reggiano, Prosciutto di Parma, Bolla, Celli, Algida, Federeventi, Brain Giotto, media partner QN – Il Resto del Carlino, La Nazione, Il Giorno, QS.