Strage nel Connecticut,l'azienda vuole licenziarloLui spara: nove le vittime

Sparatoria al la Hartford Distributors, impresa di distribuzione di birra. Omar Thomas, accusato di furto e costretto alle dimissioni, va al lavoro e spara all'impazzata, poi si toglie la vita. Uccisi 9 colleghi 

New York - Strage nel Connecticut. Questa mattina Omar Thomas è andato al lavora e ha iniziato a sparare all'impazzata uccidendo almeno nove colleghi e ferendone altri tre. A scatenare il folle gesto sono state le accuse di furto che avrebbero spinto la direzione a invitare l'uomo a dimettersi.

La ricostruzione dei fatti E' di nove morti e tre feriti il bilancio definitivo di una sparatoria in una impresa di distribuzione di birra nel Connecticut, la Hartford Distributors, una delle maggiori dello Stato, dove un dipendente ha aperto il fuoco. Secondo il principale quotidiano locale, The Hartford Courant, Omar Thomas, un dipendente che si è poi tolto la vita al momento dell’arrivo delle forze dell’ordine, ha iniziato a sparare intorno alle 7 e mezza locali. L’uomo era stato accusato di avere rubato e stava per partecipare ad una riunione disciplinare, rischiando il licenziamento. Secondo fonti dell’Hartford Hospital, dove tre delle vittime sono stati ricoverate, uno di loro è morto a causa delle sue ferite, mentre gli altri due non sono in pericolo di vita, anche se uno di loro versa in condizioni gravi.