Sudfrica: quinto matrimonio per Iil presidente poligamo

Il presidente sudafricano Jacob<BR> Zuma, poligamo, si accinge ad impalmare una terza moglie,<BR> portando così a cinque il numero dei matrimoni

Il presidente sudafricano Jacob Zuma, poligamo, si accinge ad impalmare una terza moglie, portando così a cinque il numero dei matrimoni: uno finito in divorzio, l'altro con la morte della donna. Il matrimonio è previsto per lunedì prossimo con una signora da tempo sua fidanzata ufficiale, Thobeka Mahbhija, 36 anni. Lo rende noto la Bbc on line. La coppia avrebbe dovuto coronare il sogno d'amore molti mesi fa, ma impegni politici hanno obbligato il presidente al rinvio anche se le formalità di rito erano già state espletate: l' «ibolo», vale a dire il prezzo tradizionale che lo sposo paga alla famiglia della sposa, di solito animali e proprietà, era gia stato devoluto due anni fa. La signora Mabhija si affiancherà a Nompumelelo Ntuli, sposata nel gennaio del 2008, ed a Sizakele Khumaio, impalmata nel 1973. Zuma è stato anche marito di Nkosazana Diamini-Zuma, ministro degli esteri sudafricano, da cui ha divorziato nel 1998, e di Kate Mantsho, morta, quasi certamente suicida, nel 2000. La poligamia è diffusa e tollerata in Sudafrica - come in larga parte dell'Africa - particolarmente tra gli zulu, fiera etnia di cui Zuma e le sue mogli fanno parte.