Sulla luna con il cellulare

Ci saranno anche i telefoni cellulari
tra le dotazioni degli astronauti che andranno sulla Luna, e sul
nostro satellite ci sarà sempre campo

Roma - Ci saranno anche i telefoni cellulari tra le dotazioni degli astronauti che andranno sulla Luna, e sul nostro satellite ci sarà sempre campo. Ad assicurare il segnale sarà un progetto congiunto tra Nasa e British National Space Centre (Bnsc) appena siglato.

Comunicazioni lunari Entro il 2012 sarà lanciato il prototipo del satellite che assicurerà le comunicazioni ai fituri occupanti della base lunare che dovrebbe essere costruita entro il 2020 al polo sud. "I robot e gli astronauti che dalla base si muoveranno sulla superficie del pianeta avranno bisogno di un sistema di comunicazione - ha spiegato David Parker, direttore del Bnsc - quello che pensiamo di mettere in piedi è del tutto simile al sistema di telefonia che c’è sulla Terra".

Progetto Moonlite Il progetto MoonLite prevede l’utilizzo di uno o due satelliti, espandibile anche a quattro o cinque nel caso servisse una copertura più ampia. Il sistema dovrebbe avere 3kilobite al secondo per i dowload dei dati e 2 per l’upload, sufficiente a mandare un Mms.