Sulle rive del fiume Shannon festa della tradizione irlandese

Ci sono proposte per tutti i gusti e le età nel ricco calendario di eventi stilato per l'intero anno da Limerick, prima capitale irlandese della cultura nel 2014: dalla musica classica, folk, jazz a sessioni teatrali e poetiche, dall'arte contemporanea a sport, gastronomia, rivisitazioni storiche e attività per i più piccoli.
La città, capoluogo dell'omonima contea nella provincia del Munster e situata nella parte sud-occidentale del Paese, sulle rive del fiume Shannon, a due ore da Dublino (voli con www.ryanair.com, collegamenti in bus dall'aeroporto: www.buseireann.ie e in treno dalla stazione in centro città www.irishrail.ie, biglietti acquistabili online), offre così al visitatore, oltre alla bellezza dei luoghi- testimoni della civiltà gaelica (VI sec), normanna (dal 1169), della conquista dell'Irlanda da parte delle truppe del generale Oliwer Cromwell (1649-1653) e delle lunghe lotte tra protestanti e cattolici- un'articolata serie di iniziative, molte delle quali gratuite, consultabili e prenotabili sul sito www.limerickcityofculture.ie (per maggiori info: www.irlanda.com).
In luglio e agosto l'Hunt Museum, noto per le sua vasta collezione artistica che include opere di Renoir, Picasso e Yeats, ospiterà sessioni di musica e danza irlandesi organizzate dai Comhaltas, società dei musicisti d'Irlanda, seguite da un rinfresco a base di tè e focaccine. Nello stesso periodo la città si animerà di concerti folk in varie location e da agosto fino all'autunno saranno rappresentate piece teatrali a bordo di barche sul fiume Shannon. Dall'8 al 10 di agosto Limerick rivivrà le giornate dell'assedio al castello normanno di re Giovanni (1690-1961)- oggi restaurato con tecnologie multimediali che ridanno voce ai personaggi dell'epoca (audioguide in italiano)- e le avventure del comandante Patrick Sarsfield, schierato con il re cattolico Giacomo II, durante la guerra contro il re protestante Guglielmo III per la conquista della corona inglese.
Guerra che si risolse a favore di quest'ultimo e che condusse alla firma, nel 1691, del trattato che prende il nome della città (prevedeva libertà di religione per i cattolici irlandesi, ma dopo pochi giorni fu ripudiato da Londra) scolpito su una pietra tuttora collocata sulle rive dello Shannon. Cavalieri in costumi giacobiti e fuochi artificiali rievocheranno l'eroica corsa di Sarsfield verso Ballyneety per far saltare in aria il treno carico di munizioni di Guglielmo III (www.sarsfieldsday.com). Nota anche per la tradizione del rugby, Limerick accoglierà il 9 e 10 agosto la World Cup 7s, con 12 team da cinque continenti. Dal 5 al 7 settembre sbarcheranno nelle vie delle città i «giganti» della compagnia di Nantes Royal de Luxe che insceneranno momenti della storia locale e nell'ultimo weekend del mese prenderà il via il jazz festival.
Per godere al meglio, spostandosi a piedi, l'intenso programma di eventi, molti dei quali riservati ai bambini (nella sezione Na Leanaì del sito www.limerickcityofculture.ie) e agli sportivi, soprattutto se amanti del kayak, è consigliabile una sosta presso l'hotel Savoy, 5 stelle, collocato in posizione centrale (da 103 euro, prima colazione inclusa). É poi d'obbligo una visita alla suggestiva chiesa anglicana St Mary Cathedral, così come una passeggiata nei verdi spazi del quartiere universitario, con sosta presso il ristorante Pavillon, al centro del parco.
E a proposito di ristorazione, due indirizzi offrono il meglio di carne e pesce: The Cornstore e The Azure (30 euro bevande escluse). La vita notturna si concentra nei pressi di O'Connel street, in particolare nei pub Clohessy's, Nancy Blake's e Collins (maggiori info su www.limerick.ie).
Anche i dintorni di Limerick e l'omonima contea sono ricchi di attrazioni naturali e culturali, dai castelli di Bunratty, Dunguaire, Malahide e Knappogue, con splendidi giardini e banchetti medievali allestiti la sera (www.shannonheritage.com), al sito archeologico di Lough Gur affacciato su un lago e che conserva le vestigia del periodo neolitico e dell'età del bronzo, con il suo grande cerchio di pietre, dove ogni anno è celebrato il solstizio d'estate, i resti d'insediamenti paleocristiani, medievali e dei castelli dei Conti di Desmond, antenati della famiglia Kennedy (per informazioni e per scaricare la guida gratuita: www.loughgur.com; www.shannonregiontrails.ie).