SuperAntonella: share al 50% Bonolis: non ci sono paragoni

Nella quarta serata la kermesse ha sbancato: oltre 11 milioni i telespettatori sintonizzati con uno share del 50,74%. Bonolis: &quot;Non si possono paragonare le edizioni&quot;. Povia, i dialetti e i comici: <strong><a href="http://stage.ilgiornale.it/spettacoli/povia_dialetti_e_comici_chi_li_ha_... li ha visti?</a></strong>

Sanremo - Boom di ascolti nella quarta serata per il Festival di Antonella Clerici che va oltre gli 11 milioni. Ieri la media ponderata della serata è stata di 11.274.000 con il 50,74% di share. Tre punti in più dell’anno scorso quando nella quarta serata il Festival di Paolo Bonolis ottenne il 47,47% di share di media ponderata. La Clerici ottiene così il risultato più alto della quarta serata dal 1999, nel Festival condotto da Fabio Fazio.

"Voglio ringraziare il mio Eddy"
"Vorrei ringraziare Eddy (Martens, il compagno della Clerici, padre della piccola Maelle), bersaglio di molte critiche ma che mi ha aiutata molto". Così la conduttrice ha lanciato un messaggio in sala stampa rivolto all’uomo (14 anni più giovane di lei) di cui si è innamorata in un villaggio turistico e con cui ha avuto una bambina nata l’anno scorso. "Questa volta voglio farlo pubblicamente - ha detto la Clerici - perché lui per questo festival mi ha dato tante idee giovani, lui è avanti, perché ha un’età e una capacità di relazionarsi con un mondo che io ad esempio non conoscevo. Se lo spettacolo è giovanile lo devo ai suoi consigli". "Eddy è sempre in seconda linea - ha aggiunto la Clerici - sta in seconda fila, ma è stato davvero bravo. Anche per la serata di ieri, con Bob Sinclair mi ha aiutata. Io anche se non sono una discotecara mi sono buttata". Anche oggi la conduttrice, dopo il record di ascolti di ieri sera (è stata la quarta serata del festival più vista negli ultimi dieci anni) ha ricevuto complimenti da tutti i vertici Rai. E, rivolta indirettamente a loro, la Clerici si è lasciata sfuggire una frase, rispondendo alla domanda di un giornalista relativa al suo compenso. "Io ho sempre tirato sempre la cinghia - ha detto sorridendo, e certo dovranno riconoscermi prima o poi qualcosa di più".

Bonolis: "Non si può paragonare al mio Sanremo" Botta e risposta Bonolis-Clerici."Io e Antonella? Paragono solo cose assimilabili", dice il primo. "Una battuta",risponde la Clerici. "Non riuscirete a farci litigare", continua la conduttrice di Sanremo, entusiasta della quarta serata del Festival premiato dagli ascolti e dai giovani. "Il pubblico femminile è aumentato", dice. E sulla presenza sul palco ieri di una bambina all’esibizione di Povia aggiunge: non vorrei che mia figlia salisse sul palco, soprattutto da bambina.