L'area check-in di Malpensa atelier di giovani artisti

Sei "talent" creano opere d'arte "live" far i passeggeri al Terminal 1 dello scalo gestito da Sea. Performance e mostra interattiva fino al 18 dicembre della community di viveredarte.it

Creazione di opere d'arte in diretta, o live, se si preferisce. Accade anche questo all'aeroporto di Milano Malpensa, con performance di giovani delle accademie di Belle arti che non mancheranno di attirare la curiosità e l'attenzione dei passeggeri. Laboratorio in un primo momento e poi mostra interettiva dei lavori subito dopo. La location è l'area check-in del Terminal 1 in cui è stato realizzato un Lab-atelier dove protagonisti sono - per la prima volta - giovani talent che saranno nello scalo intercontinentale gestito da Sea per tre settimane, fino al 18 dicembre.

Sei gli artisti in azione, selezionati durante un talent che ha avuto il suo culmine il 30 novembre a Brera, impegnati nel laboratorio artistico di vivereredarte, il sistema cross-mediale che sta aiutando i giovani talent a confrontarsi col pubblico e a far conoscere i propri lavori. Sul sito viveredarte.it è possibile vedere le opere realizzate e contattare gli artisti per eventuali acquisti. L’art incubator vivereredarte ha già realizzato laboratori a cielo aperto nelle diverse piazze di Latina, Palermo, Salerno, Pescara e Bari e ora è approdato a Malpensa per ultimare la prima collezione privata del brand automobilistico smart.

I primi tre artisti sono impegnati fino al 4 dicembre, gli altri tre si alterneranno dal 9 al 12 dicembre. Le loro opere saranno visibili al pubblico fino al 18 dicembre, insieme ad altre creazioni già realizzate durante il tour in giro per l’Italia. L'aeroporto, per le sue caratteristiche, darà ispirazione e stimoli ai ragazzi che possono lavorare in stretto contatto con persone provenienti da ogni angolo del mondo. In linea con la vocazione di Milano Malpensa, che da anni offre ai passeggeri manifestazioni culturali, mostre d'arte, eventi e con questa iniziativa si conferma all’avanguardia anche nelle proposte artistiche per i giovani. L’iniziativa può essere seguita, oltre che dai passeggeri di Milano Malpensa, da tutti gli appassionati d’arte grazie ai presidi web e social che racconteranno l’esperienza in diretta.