Tavola del Mondo, 400 donne e il cibo di 40 Paesi

Evento conclusivo del programma L'altra metà della Terra - Women's Weeks con una colorata sfilata lungo il Decumano. Tutte le donne hanno donato un piatto tipico del loro Paese

Quasi 400 donne provenienti da oltre 40 Paesi hanno sfilato lungo il Decumano, a Expo Milano 2015, per poi riunirsi intorno alla Tavola del Mondo allestita all'Expo Centre. Tutte le donne hanno donato un piatto tipico del loro Paese.

E' stato l'evento conclusivo, del programma L'altra metà della Terra - Women's Weeks. Una sfilata scenografica, colorata e allegra che esalata il ruolo della donna, il suo legame con il cibo, la convivivialità, la terra, la società. Ruolo che le iniziative di We -Women for Expo ha messo in primo piano lanciando un messaggio globale.

“In rappresentanza del Kuwait - spiega una nota - ha partecipato Farah Al-Mutairi, una delle componenti del Media Team. Farah ha sfilato indossando i vestiti tipici della tradizione del Kuwait e ha portato alla Tavola del Mondo un piatto tipico della sua cultura". "Quando tornerò a casa - ha detto Farah Al-Mutairi - potrò dire di essere stata accolta con moltissimo amore e rispetto. Dato che le donne sono state le protagoniste di questa serata voglio aggiungere anche un'altra cosa per chiarire i dubbi degli italiani: in Kuwait le donne godono di tutti i diritti. Hanno diritto di voto, possono diventare membri del Parlamento, diventare ministri, o avere ruoli primari in importanti aziende. Inoltre, in Kuwait, le donne possono scegliere se coprire o no i loro capelli ed essere rispettate in entrambi i casi".