Samsung svela il Galaxy S4: ecco lo smartphone che si comanda con lo sguardo

Più leggero, più sottile e più resistente. Ecco lo smartphone che si controlla con lo sguardo

"Più sottile, più leggero e più resistente". 7,9 mm per 130 grammi e schermo da 5 pollici, eccolo il Galaxy S4, disponibile in 55 Paesi da aprile. Per presentare il nuovo smartphone, Samsung sceglie un grande evento, in stile Apple nello spettacolare Rock City Hall di Manhattan a New York.

Migliorata, rispetto al S3 la risoluzione dello schermo che passa a 1920x1080 pixel con tecnologia super Amoled full Hd e Gorilla Glass 3. Per mantenere un'autonomia discreta nonostante le prestazioni, lo smartphone monta una batteria da 2600 2600 milliampere-hour. Novità per le fotocamere: quella posteriore è da 13 megapixel, quella anteriore da 2 megapixel. La funzione Dual Camera, poi, permette di scattare foto mentre si girano video.

Ma a stupire è soprattutto una nuova interfaccia basata sull'eye-tracking, che permette di comandare il telefono solo attraverso il movimento degli occhi (il cosiddetto Floating Touch). Funzione utilizzata, ad esempio nello "SmartPause": se si distoglie lo sguardo mentre si guarda un video, il telefono si metterà automaticamente in pausa. O per scrollare le pagine mentre si naviga o si leggono le email. Ed è anche un vero e proprio telecomando a raggi infrarossi per tenere a portata di mano tutto l'intrattenimento domestico, dal televisore all'aria condizionata.

E per chi viaggia, Samsung ha integrato anche un traduttore simultaneo per testi e messaggi vocali (l'S Translator). Con la funzione "S Health", invece, si può essere costantemente aggiornati sulla propria forma fisica e sullo stato di salute. "Con Galaxy S4, Samsung ha trasformato ancora una volta il modo di agire con il proprio smartphone", ha spiegato il presidente della divisione IT & Mobile Communications, JK Shin, "Le sue innovative funzionalità sono state sviluppate pensando ai bisogni e alle esigenze dei consumatori di tutto il mondo".

Per lanciare il suo ultimo smartphone e promuovere quelli già sul mercato, per la prima volta Samsung non ha badato a spese, investendo nel 2012 in pubblicità 401 milioni di dollari solo negli Stati uniti e superando la rivale Apple (333 milioni di dollari). Anche l'evento in programa questa sera a Manhattan e la conseguente promozione in tutto il mondo corrispondono, secondo il Financial Times, al lancio più costoso della storia per uno smartphone: l'azienda spenderà in marketing complessivamente oltre 150 milioni di euro.

Commenti

MMARTILA

Ven, 15/03/2013 - 05:00

Tue cose ohe non servono... ma avrà successo xché ormai ognuno vuole sempre di più

max.cerri.79

Ven, 15/03/2013 - 13:25

In tempo di crisi, quando il lavoro è un lusso sottopagato, l'ennesimo smartphone da 800 € ad un anno di distanza dal lancio dell's3 è proprio quello che serviva...purtroppo molti senza lavoro faranno la fila per prenderlo..