Fly Emirates, aerei senza finestrini: saranno virtuali

Fly Emirates presenta il primo aereo senza finestrini veri, ma virtuali: ecco come sarà e qual è il suo obiettivo.

I finestrini potrebbero sparire dai prossimi aerei, o almeno lo faranno in quelli targati Fly Emirates. La nota compagnia ha infatti annunciato il primo velivolo dotato di finestre virtuali, che utilizza fotocamere per scattare foto dall'esterno e mostrarne le immagini ai passeggeri, in alta definizione. Offrirà diversi vantaggi, secondo quanto dichiarato.

Il servizio è stato per ora installato su un Boeing 777-300ER ed è riservato esclusivamente ai passeggeri di prima classe, ma l'azienda dice che apre la strada a un futuro in cui tutti i finestrini saranno rimossi dagli aeromobili. Lo scopo è quello di renderli più leggeri, più veloci e più efficienti dal punto di vista dei consumi, dato che una implementazione tecnologica del genere consentirà di costruire un aereo dal corpo unico. "La fusoliera sarà un pezzo unico che non soffre di debolezze strutturali a causa dei finestrini, gli aerei quindi saranno più leggeri, potranno volare più velocemente, bruceranno meno carburante e voleranno più in alto", ha specificato il presidente della Emirates Airlines, Tim Clark.

I pannelli installati in sostituzione dei finestrini reali mostreranno immagini ai passeggeri con una chiarezza migliore rispetto a quella visibile a occhio nudo, come esplicato da Clark. Peraltro, l'Agenzia europea per la sicurezza ha dichiarato di non vedere alcun ostacolo a una rivoluzione del genere; probabilmente, la sfida maggiore per Emirates sarà quella di convincere alcune persone - soprattutto quelle che soffrono di ansia e claustrofobia - a salire a bordo di un velivolo privo di finestrini veri.

"Sono un po' ossessionato dalla finestra: per me, le finestre artificiali non sarebbero un sostituto", ha infatti commentato l'esperto di aviazione John Strickland.

Commenti

Corsicana77

Gio, 07/06/2018 - 13:48

Non soffro di claustrofobia ne' paura di volare, anzi, ho pilotato... Però mi fa schifo l' idea che ci facciano, passo dopo passo, vivere in un mondo finto, di plastica, sempre con la scusa delle emissioni, l' ecologia o altre balle. E l' ue e le sue metastasi sono sempre in prima fila ad approvare tutte 'ste fregnacce.

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 07/06/2018 - 15:02

--in seguito potrebbero sostituire i sedile con quelli come nell'aereo di fantozziana memoria e non accettare più bagagli!!

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Gio, 07/06/2018 - 15:27

Non vedo il problema, anzi con un po' di telecamere a bordo si vedrà molto meglio ciò che accade all'esterno.

cgf

Gio, 07/06/2018 - 16:08

in fase di errato decollo/atterraggio, ancora di più in fase di emergenza, ovvio non funzionano le telecamere, come faccio a sapere che è sicuro aprire il portellone? Vogliono tutto finto come a Dubai ? e... ci vuole un bel coraggio andarci.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Gio, 07/06/2018 - 16:12

Professor...Malafede, DICIAMO CHE LEI NON VEDE E BASTA !

Clamer

Gio, 07/06/2018 - 16:57

Come potrà l'occhio nudo vedere con più chiarezza di quanto non sia già in grado di vedere?

sparviero51

Gio, 07/06/2018 - 16:57

PROVE PRATICHE PER UNA FUTURA VITA IN " 3D ". BASTERÀ PRENDERE DALLO SCAFFALE GLI OCCHIALI GIUSTI E SI POTRÀ VIAGGIARE STANDO COMODAMENTE SEDUTI IN POLTRONA !!!!!!!!!