iOS, come fare uno screenshot

Salvare uno screenshot è molto semplice con i dispositivi iOS, ovvero iPhone, iPad e iPod Touch: le istruzioni per approfittare di questa comoda funzione

Quando si usa uno smartphone, non è raro dover memorizzare rapidamente ciò che viene visualizzato sullo schermo, soprattutto in mobilità o quando si è di fretta. Per questo motivo, tutti i principali produttori di telefoni portatili hanno previsto la possibilità di effettuare uno screenshot, ovvero di salvare in un file immagine quel che viene mostrato sul display del dispositivo in un determinato istante. Dopo aver visto come approfittare di questa funzione sugli smartphone Android, come fare altrettanto per i device di Apple?

Salvare uno screenshot con iOS

Sin dagli albori di iOS, il sistema operativo per iPhone, iPad e iPod Touch, Apple ha previsto un comodo accesso alla creazione di screenshot. È infatti sufficiente ripetere una combinazione di tasti, da premere contemporaneamente, affinché la schermata al momento visualizzata venga immediatamente salvata nella memoria del dispositivo.

Indipendentemente dalla versione di iOS in uso, e dal tipo di terminale in proprio possesso, effettuare uno screenshot è molto facile: basta mantenere premuti il tasto d'accensione e il tasto Home per qualche secondo. In caso l'operazione andasse a buon fine, si udirà il tipico suono dell'otturatore di una macchina fotografica, mentre lo schermo diventerà momentaneamente bianco, per rimandare l'idea di un flash. L'immagine salvata sarà quindi disponibile nel proprio archivio, pronta per essere condivisa come qualsiasi altro scatto memorizzato nel rullino fotografico.

La procedura, vale la pena ricordarlo, rimane la medesima anche per gli iPhone 7 e gli iPhone 7 Plus: questi modelli, a differenza delle precedenti versioni, non vedono l'introduzione di un tasto frontale a pressione fisica, ma di una soluzione sensibile al tocco e dotata del nuovo sistema di feedback Taptic Engine.

Video che ti potrebbero interessare di Tech