Misterioso gel lucente scoperto sulla Luna

Il robottino cinese ha rilevato sul lato oscuro della Luna una sostanza gelatinosa e dai colori insoliti. In corso le analisi per capire di cosa si tratta

C'è una misteriosa sostanza gelatinosa sul lato oscuro della Luna. A scoprirla è stato il robot cinese Yutu-2, che ha rilevato in un piccolo cratere una sostanza dai "colori affascinanti" e dalla "misteriosa lucentezza".

La sotanza, attualmente sottoposta all'analisi dei ricercatori, è "significativamente diversa rispetto al suolo lunare circostante", si legge nel diario di bordo del robottino, che sta esplorando il suolo lunare dallo scorso gennaio, secondo quanto riporta Agi. Il misterioso gel è stato prelevato lo scorso 28 luglio, quando Yutu-2 stava per spegnersi automaticamente, fase obbligatoria per far riposare i macchinari ed evitare che si surriscaldino. Poco prima del "letargo", il robottino ha catturato l'immagine, che non è passata inosservata al team del Centro di controllo aerospaziale di Pechino, di una sostanza insolita, mai notata sul suolo lunare, diverse dalle altre per forma, colore e consistenza.

Per analizzare al meglio la sostanza, è stato attivato anche lo spettrometro del robottino, sensibile alla luce visibile e all'infrarosso, così da poterne rilevarne la composizione chimica. Per ora, gli scienziati cinesi hanno rivelato solamente che si tratta di una sostanza "gelatinosa", dal "colore insolito". Secondo le prime ipotesi, il materiale potrebbe essersi formato dal calore derivato dall'impatto da un meteorite con il suolo lunare. Potrebbe quindi trattarsi di una sostanza fusasi per il calore e successivamente induritasi.

Il robottino Yutu-2 era arrivato sulla Luna circa otto mesi fa e il suo lavoro sta superando le aspettative dei ricercatori. Infatti, avrebbe dovuto rimanere operativo solamente per tre giorni lunari (poco meno di tre mesi terresti), invece la missione ha appena iniziato il nono mese di attività.