8Bit, arriva Portal Knights: avventure tra i pianeti per giovani giocatori

Portal Knights, sviluppato da Keen Sstudios e distribuito da 505 Games (divisione del gruppo Digital Bros), è un sandbox/RPG/Adventure che si è ispirato a giochi precedenti come Minecraft, Terraria e simili, per cercare di fonderli in un titolo unico e appagante.

Il mondo è stato distrutto in varie parti, connesse tra loro per mezzo di portali ancestrali, anch’essi andati in frantumi. Il giocatore dovrà ricostruirli servendosi delle risorse che troverà su ogni micropianeta, facendo però attenzione ai mob che diventeranno sempre più ostili con il passare dei livelli.

Ogni pianeta offre risorse differenti e caratteristiche che saranno più o meno utili nel corso della nostra avventura. Spesso, ci troveremo a fare dei passi indietro per riempirci di materiali introvabili sul nostro pianeta al fine di sfruttarli al meglio per potenziarci.

Anche in Portal Knights, come in ogni gioco analogo che si rispetti, c’è il sistema di livellaggio e dei talenti, ovvero caratteristiche che andranno a migliorare le statistiche del nostro pg.

All’inizio della storia potremo scegliere la classe del nostro omino tra quelle disponibili, ovvero mago, guerriero e arciere, che ovviamente avranno diversi approcci alle lotte, preferendo rispettivamente l’utilizzo delle magie, il combattimento in mischia e quello dalla distanza.

Nella modalità cooperativa sarà molto utile saper sfruttare i punti di forza di questi personaggi per sopravvivere al meglio contro nemici base e boss, gestendo al meglio le varie situazioni. In co-op l’esplorazione è totalmente libera, se non per il fatto che tutti i giocatori dovranno essere sullo stesso pianeta, e ognuno sarà libero di fare ciò che vuole, con o senza l’aiuto degli altri.

Il neo più vistoso, tra i pochi di questo titolo, è senz’altro il menù e il sistema di crafting, dato che per un gioco così immediato e rivolto a un pubblico molto giovane la difficoltà di comprensione dell’utilità di alcuni strumenti e la macchinosità nel gestire inventari e crafting system potranno essere veramente logoranti con il proseguo della nostra avventura.

Detto questo, è sicuramente consigliato ai ragazzi più giovani che vogliono divertirsi con amici o da soli alla scoperta dei micro mondi offerti da Portal Knights.