Pubblicità fantasma su 15% di app: 12 milioni di telefoni "infetti"

Le pubblicità e le app nascoste consumano sia la batteria che il traffico dati sul telefono

Fate attenzione a quelle app "nascoste" che vi consumano la batteria dello smartphone e che consumano traffico dati. A lanciare l'allarme è un rapporto di Forensiq, secondo cui sono "infetti circa 12 milioni di smartphone in tutto il mondo e i danni per le società, che pagano per le visualizzazioni come se fossero vere, saranno di un miliardo di dollari nel 2015". Dopo l'analisi di un campione di app, circa il 15 per cento potrebbe avere contenuti sospetti che danneggiano lo smartphone. Per scoprire quali siano le appa che silenziose consumano la batteria del nostro smartphone i ricercatori hanno utilizzato un algoritmo. Il sistema ha rilevato le app che avevano un eccessivo numero di visualizzazioni con una cadenza sospetta. Ovvero come se fossero di fatto alimentate da un algoritmo che le tiene sempre attive. Circa 5 mila app sospette sono state individuate negli smartphone usati in Stati Uniti, Europa, e Asia.

"Queste app fraudolente - scrive il rapporto - generano traffico attraverso le principali piattaforme di scambio di banner pubblicitari, con oltre 1100 connessioni al minuto. I programmi nascosti al loro interno simulano dei click random, e connettono il telefono alla pagina degli inserzionisti senza che l’utente lo sappia. In totale il 14,64% delle app che abbiamo testato era ad alto rischio per questo tipo di frode".