Ricatti hard in webcam: ecco come difendersi

Aumentano sempre di più i casi di truffe tramite Skype o Facebook. Ecco come evitarle...

Con il continuo e intenso uso di Facebook e Skype, sempre più utenti maschili cadono nella trappola delle truffe. Una bella ragazza contatta una facile preda, dopo qualche scambio di parole inizia a fare pose ammiccanti e poi parte l'invito a spogliarsi. Nel momento stesso in cui l'uomo sta al gioco e mostra la faccia ormai il dado è tratto, la ragazza inizia a registrare il video. Subito ecco scattare il ricatto: "O mi paghi o lo renderò pubblico ai tuoi contatti o alla tua ragazza". Ma come difendersi da queste truffe?

Il portale Wake up News pubblica delle linee guida su come difendersi da questi raggiri. Le dinamiche sull'approccio dei truffatori sono molteplici. Prima di tutto avvengono prevalentemente su Chatroulette, il sistema di video chat che permette di chattare a caso con persone di tutto il mondo. Nel momento in cui il truffatore, da Chatroulette, riesce a convincere la vittima a dare il contatto Facebook o Skype, per una conversazione più stabile, è già a metà del lavoro. Quando il malintenzionato è tra gli amici del ragazzo sul social network più popolare del mondo, avrà accesso a una moltitudine di dati: amici, foto e familiari. Una volta registrato il video piccante, sarà a loro che minaccerà di diffonderlo in caso di mancato pagamento. In caso il truffatore iniziasse il ricatto la prima cosa da fare è stare calmi e non pagare la somma. Di solito basta bloccare il ricattatore sui social network per fermare la minaccia. Nel caso la ragazza avesse inviato il link del video per farvelo vedere, bisogna subito segnalarlo ai gestori del sito per "contenuti di nudità" in modo che venga rimosso.

Come riconoscere la truffa? Prima di tutto conviene sempre andarci cauti. Il suggerimento è quello di creare account dedicato solo all'"intrattenimento hard" evitando di diffondere informazioni della vita reale. È importante anche no accettare file video e audio, perché potrebbero contenere programmi autoinstallanti per copiare i file del vostro computer. Ma soprattutto le ragazze che, quasi sempre, sono delle truffatrici sono molto avvenenti e sorridenti con una visuale della webcam perfetta, e fin dall'inizio della conversazione si mostra con inquadrature provocanti.