È il trionfo delle marionette tra spettacoli e laboratori

Aspettando l’inizio dell’anno scolastico si moltiplicano in città le iniziative dedicate ai più piccoli come la rassegna «La città Dadisè» e «Bimb’in Burattin»

Giornate lunghe, caldo - ma non troppo - e sole pieno: settembre è uno dei mesi migliori per godersi la città. Soprattutto per i più piccoli. Fino a domenica 7, nella manifestazione «La città Dadisè», al parco Madre Teresa di Calcutta in via Togliatti, sono previsti percorsi di gioco e letture ad alta voce. Animazione e letture per bimbi da quattro a otto anni tutti i martedì alla biblioteca Franco Basaglia, in via Borromeo. Articolato il programma dell’«Isola delle fiabe» alla Casa dei Bimbi, in via Leonardi, ogni lunedì e giovedì pomeriggio, dall’8 al 29, letture e laboratori di pittura. Appuntamento per la famiglia all’Auditorium Parco della Musica che, dal 4 al 6, ospita la settima edizione di Metamorfosi, festival di confine tra teatro e circo, con, tra gli altri, i clown, acrobati e giocolieri Jean-Paul Lefeuvre e Didier André al loro debutto italiano.
L’euritmia, arte del movimento, è protagonista fino a giovedì 11 dei baby campus promossi da Weleda al museo Explora. In laboratori bisettimanali incentrati sulle fiabe, i piccoli tra tre e cinque anni imparano a sentirsi in armonia con se stessi e la natura, attraverso giochi, rime e canzoncine popolari. Fino a venerdì 12, il museo ospita pure campus creativi con attività giornaliere per bimbi da tre a cinque anni e da sei a dodici. Proseguono fino al 12 le attività del centro estivo al Bioparco e del laboratorio «Tuttisoprailpalco!» al teatro Verde, in circonvallazione Gianicolense 10. È una fiaba speciale quella in mostra dall’11 settembre al 24 ottobre alla Sala Santa Rita: l'esposizione «La favola del pesce cambiato» - testo di Emma Dante, disegni di Gianluigi Toccafondo - è una sorta di diario di lavoro dell’omonima pubblicazione edita da Arboreto. È gratuita la partecipazione a «Bimb’in Burattin», quarto festival nazionale di teatro di figura, che il 13 e 14 riunirà al teatro San Carlino, burattinai, marionettisti e ombristi da tutta Italia.
Molti gli spettacoli in programma, da «Il Gran Teatro di Mangiafuoco» al debutto del baby-burattinaio - ha 9 anni - Manuel Pernazza nel «Manuel Pernazza Show», fino al romanissimo «Richetto al grappolo d’oro»: Richetto, tra uno stornello e l’altro, deve fare i conti con Gigi er bullo. Previsto il laboratorio «Vieni a vedere… l’ho fatto io!» che guiderà i bambini nella costruzione di burattini.
Si conclude il 13 l’apertura notturna - fino a mezzanotte - di Technotown, tra letture scientifiche, istallazioni interattive e giochi. Ai bimbi pensa anche il grande schermo con diversi titoli d’animazione. È già nelle sale Kung Fu Panda, ultimo nato in casa Dreamworks, che racconta la storia di un panda appassionato di arti marziali, evidenziando l’importanza di credere in se stessi e nei propri sogni. Uscirà il 12 Piccolo grande eroe: Irvin, giovane tifoso dei New York Yankees, attraverserà gli States per ritrovare la mazza scomparsa di Babe Ruth e aiutare i suoi idoli a vincere il campionato. Il 19 tocca a Star Wars: the Clone Wars, primo film animato della saga di Lucas..