Troppi adolescenti a rischio «carie» Ecco come prevenirle

A partire da 6-7 anni inizia una fase molto delicata per la dentatura dei bambini: cominciano a spuntare i primi denti permanenti. È perciò importante mantenere alto il livello d'igiene del cavo orale, dei denti e delle gengive fin da piccoli, grazie a semplici regole evergreen che allontanano infiammazioni, carie e problemi parodontali: lavarsi i denti almeno due volte al giorno, un minuto ad arcata, con uno spazzolamento corretto e utilizzare un dentifricio che abbini all'azione pulente anche quella del fluoro. Secondo dati Oms del 2006 colpisce ben 250mila dodicenni. L'ideale, dunque, sarebbe limitarsi, fino ai 2 anni, a utilizzare solo lo spazzolino, con testina piccola e morbida (ad esempio Gum Baby). Dai 2 anni, invece, bisognerà passare a un dentifricio con livelli minimi di fluoro (Gum Junior con 500 ppm di fluoro e isomalto) e dai 7 anni in poi si potrà optare per dentifrici fluorati adatti all'età. La novità, divertente e «sicura» è il dentifricio Gum Star Wars, per regalare ai bambini una forza quasi magica contro la placca, grazie al fluoro in dose di 1.450 ppm ioni di fluoruro, isomalto per favorire la remineralizzazione dello smalto rinforzandolo e una formulazione priva di agenti chimici come Parabeni, Sodio Lauril Solfato (Sls) e limonene, per limitare l'effetto abrasivo che potrebbe danneggiare i primi, delicatissimi denti permanenti (in farmacia, www.Gum-junior.it).