Tutte le chat di internet per chi è senza parole

La decisione presa da Microsoft qualche mese fa è stata definitiva: l'8 aprile Msn, la storica chat che per anni ha permesso a milioni di persone in tutto il mondo di comunicare, è andata definitivamente in pensione. O meglio, è stata integrata con il servizio di messaggistica e videochiamate Skype, acquistato dal colosso americano. Così numerosissimi utenti che si messi a caccia si alternative per restare in contatto e Softonic, la guida ai programmi online più famosa del mondo, ha stilato una classifica dei programmi che consentono di chattare.
Ad esempio Line, una soluzione simile a WhatsApp - la app per smartphone che permette di inviare messaggi gratuiti attraverso il web - che ha anche una versione appositamente creata per Windows e chequindi si può facilmente convertire in un programma di messaggistica istantanea per iniziare una chat sullo smartphone e poi continuarla sul pc o sui dispositivi Apple. In alternativa Softonic propone Yahoo Messenger: il programma ha più o meno con le stesse funzioni di Messenger, del quale per lungo tempo è stato rivale. Per esempio ci sono le emoticon, le conversazioni in diversi tab, le videochiamate e i giochi. Altrimenti si può anche optare per Facebook Chat - il programma integrato nel social network - che consente di chattare anche in assenza delle pagine di Facebook aperte sul proprio computer. Ancora il web propone Google Talk, che non possiede le emoticon, ma è rapido ed è probabile che molti utenti Android abbiano un account e lo usino regolarmente e che quindi possa facilmente essere creata una rete di «amici».
Un'ulteriore alternativa, sopravvissuta all'8 aprile, è Icq. Si tratta di un popolare programma molto completo nonostante sia meno moderno degli altri visto che è uno fra i più datati presenti su internet. Infine c'è Qq Messenger, la rete di messaggistica più popolare in Cina. L'interfaccia è praticamente identica a quella di Messenger ed è quindi l'ideale per chi vive di ricordi e proprio non vuole rinunciare a Windows Live Messenger 8.5. Ci sono poi altri programmi, legati alla rete di Skype, rimasti a disposizione anche dopo che Messenger è stato stato pensionato, anche se ancora non è chiaro per quanto tempo il servizio sarà garantito. Fra questi c'è Mercury Messenger. Si tratta di un client di messaggistica caratterizzato da un'interfaccia grafica molto simile a Messenger. Usa le reti di Messenger e Jabber. In alternativa c'è Nimbuzz, che è compatibile con le reti di Messenger, Facebook, Yahoo e Google Talk. Oltre la versione Windows ne esistono di apposite per Mac, iPhone, Android, BlackBerry, Symbian e Java. Consigliato per gli amanti delle chat è anche Trillian Astra: si tratta di un veterano nel mondo dei programmi multi rete. Si connette alla maggior parte dei protocolli tra i quali Messenger, Skype, Jabber, Irc, Google Talk, Twitter e Facebook e Icq. Scorrendo la classifica fornita dalla guida si trova Voxox, una promettente app che unisce la messaggeria multirete con mail, social network e le chiamate Voip. In alternativa c'è Pidgin, uno dei programmi più popolari nel suo genere. È semplice da usare, rapido e compatibile con molte reti incluse Msn, Aim, Gadu-Gadu, Icq, Google Talk e Irc. È compatibile con reti diverse anche Miranda Im, caratterizzato da un'interfaccia molto sobria e da un funzionamento di qualità. Infine unisce il servizio di messaggeria con quello di social networking anche Digsby, che è compatibile con Aim, Msn, Yahoo, Icq, Google Talk, Jabber, e - naturalmente - Facebook.