Tutti in buca per ridare la vista ai ciechi

È partito ieri da Villa d’Este il torneo di nove gare per raccogliere fondi per cure oculistiche. Testimonial d’eccezione l’ex presidente Usa Carter

La sfida dei Knights of Blind - i Cavalieri dei Non Vedenti, lanciata vent'anni fa dal Lions International, è stata raccolta da nove golf club lombardi che a partire da ieri, su input del Lions Distretto 108 Ib1, danno vita ad un circuito di altrettante gare di golf. «Ogni volta che effettuerai un colpo sarà come fare “hole in one” perché avrai ridato la possibilità di vedere ad un uomo», recita lo slogan del programma denominato «SightFirst», ovvero «la vista prima di tutto», nato per sconfiggere la cecità prevenibile. L'entusiasmo per i 179 milioni di dollari raccolti nella prima fase ha fatto nascere nel 2005 la «SightFirst2», per la quale è stato scelto come testimonial l’ex presidente degli Usa e premio Nobel Jimmy Carter che ha definito quella con il Lions «una delle partnership più gratificanti di tutta la sua vita». In assoluto, si può dire che la «SightFirst» è l’iniziativa più ambiziosa e di successo dei Lions. È grazie ad essa, infatti, che 4,6 milioni di persone hanno riacquistato la vista con operazioni alla cataratta e che 20 milioni di persone hanno evitato gravi diminuzioni della vista (la cecità prevenibile è stimata intorno all'80% dei casi). Si calcola che in media, ogni 6 dollari donati sono stati utilizzati per restituire la vista a una persona o a evitare che rimanesse affetta da cecità permanente. I fondi raccolti hanno permesso di migliorare servizi di cure oculistiche, formare personale altamente qualificato, costruire e ampliare ospedali e cliniche oftalmiche.
Ora la campagna del Lions, supportata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, punta a sconfiggere la cecità infantile. L'obiettivo è la raccolta di almeno 150 milioni di dollari che saranno utili, tra le altre cose, alla costruzione di 30 centri specializzati in tutto il mondo. Come ha spiegato il Governatore Lanfranco Roviglio, «ogni singolo socio Lions può essere parte di questo grande ed ambizioso progetto cercando sponsor, giocando o semplicemente aiutando alla buona riuscita della realizzazione pratica del torneo». Non resta che lasciare spazio alla generosità. (www.csf2golftour2008.com)
Questo il calendario del CSF golf tour 2008 che ha debuttato ieri a Villa D'Este (Co) al Vitaresidence Golf Cup. Domenica 30 marzo: Club Milano - Henry Cotton's Golf Cup; Domenica 6 aprile: Golf Club Le Robinie (Va) - Pikenz Golf Cup; Sabato 12 aprile: Golf Club Lecco - Arrogance Golf Cup; Domenica 27 aprile: Golf Brianza Country Club (Mi) - Penati Auto Alfa Romeo Golf Cup; Giovedì 1 maggio: La Pinetina Golf Club (Co) - Gian Marco Venturi Golf Cup; Sabato 17 maggio: Golf Club Valtellina (So).