"Gli Usa non sono in grado di attaccare Russia, Cina e Iran"

Un report pubblicato da una agenzia indipendente americana certifica il deficit dei sistemi d'arma degli Stati Uniti

La superiorità militare degli Stati Uniti sta diventando un miraggio. Almeno a quanto si apprende dal report pubblicato dal Center for Strategic ad Budgetary Assessments, un istituto indipendente americano. "L'aviazione americana - è scritto nel documento - ha investito molto nell'acquisto di armi a corto raggio, ma in modo del tutto insufficiente in quelle a lungo raggio. Motivo per cui gli Stati Uniti non potrebbero superare le difese russe, cinesi o iraniane".

Insomma, se dovesse scoppiare una guerra tra Putin e Washington, le armi americane risulterebbero inadatte a sconfiggere il Cremlino. O quanto meno del tutto inutili per colpire Mosca da una distanza "di sicurezza". Gli Usa, infatti, per poter utilizzare le sue armi a corto raggio dovrebbe avvicinarsi all'obiettivo. Una prospettiva che risulta improbabile, visto che a sua volta la Russia (ma anche la Cina e l'Iran) hanno sviluppato tecnologie di difesa sofisticate.

Il rapporto, secondo quanto riportato da molti siti americani dedicate alle Forze armate, fa eco a quello che i generali Usa sostegnono da tempo: gli investimenti, infatti, nel recente passato sono stati fatti nell'ottica di portare avanti operazioni come quelle in Iraq, Afghanistan e Siria, dove i caccia americani e della coalizione occidentale hanno sempre potuto operare in situazioni di libertà quasi assoluta. Non c'erano, infatti, tecnologie difensive o altre aviazioni ad ostacolare le operazioni aeree.

"Tra il 2001 ed il 2014 - si legge nel report - il Dipartimento della Difesa statunitense ha acquistato 304.750 sistemi d’arma per l'azione diretta con un raggio d’azione di 50 miglia nautiche (80,47 km). Questo investimento rappresenta il 96% di tutte le armi acquistate. Gli USA hanno acquistato soltanto 7109 sistemi a lungo raggio con una capacità di 400 miglia nautiche (643,74 km)". Troppi pochi per sperare di mettere in difficoltà le difese di Paesi come la Russia, l'Iran e la Cina.

Commenti

maurizio@rbbox.de

Gio, 02/07/2015 - 13:31

Tranquilli, gli USA sfiniscono il resto del mondo a colpi di politically correct.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 02/07/2015 - 13:50

Meno male, perché Putin è molto, molto più affidabile dell'abominevole Obama... figlio di ragazza madre.

glasnost

Gio, 02/07/2015 - 13:53

CVD, l'abbronzato buonista è riuscito ad uccidere anche gli USA. Ma qualcuno lo avrà pure votato!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 02/07/2015 - 13:55

Gli Usa cesseranno di peggiorare quando tornerà un viso pallido alla Casa Bianca.

Ilgenerale

Gio, 02/07/2015 - 14:08

Ma guardate che gli Stati Uniti non sono mai stati superiori ai Russi militarmente neanche durante la guerra fredda. Le forze militari russe erano 10 volte quelle americane, se non fosse stato per quel ridicolo sistema economico chiamato comunismo che li ha fatti crollare su se stessi oggi parleremmo tutti russo. Gli americani sono forti solo a Hollywood!

Noidi

Gio, 02/07/2015 - 14:10

E dov'è il problema??? A detta di molti qui sul Giornale i nuovi aerei degli USA sono praticamenti invisibili ai Radar, quindi possono anche avvicinarsi molto di più all'obiettivo. O sbaglio io?

agosvac

Gio, 02/07/2015 - 14:11

Spero ardentemente che quanto detto da questo articolo sia vero: almeno si può sperare che gli USA non siano così deficienti da attaccare Russia, Cina o Iran a scapito di tutto il resto del mondo!!! Magari, se rinsavissero, le loro armi a corto raggio le potrebbero impiegare, insieme a Russia e Cina contro l'isis che è il vero nemico dell'occidente e di tutti i paesi non islamici!!! Ma forse è chiedere troppo ad un paese che non ha mai brillato per intelligenza politica.

giampiroma

Gio, 02/07/2015 - 14:17

tutte false notizie interne degli USA per aumentare il finanziamento delle spese militari che è già a livelli stratosferici rispetto a qualunque altro paese al mondo. semmai non è che non sono in grado di attaccare ,non sono in grado di fare la guerra sul territorio dopo i bombardamenti.è un altro discorso. si veda IIguerra mondiale,vietnam,medio oriente etc

Ritratto di SAXO

SAXO

Gio, 02/07/2015 - 14:18

Il nuovo sistema russo ipersonico si muove lungo traiettorie imprevedibili con velocita di 11 mila km/ora in grado di trasportare testate nucleari ,praticamente indetettabile puo raggirare il sistema balistico nemico distruggendo in movimento missili sparati da qualsiasi traiettoria nemica AUGURI .

buri

Gio, 02/07/2015 - 14:21

bene, almeno xos' si calmeranno gli istinti guerrafondai di Obama

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Gio, 02/07/2015 - 14:22

eh... ho paura che la tecnologia russa sia in molti settori già avanti a quella statunitense. Stiano attenti sta volta gli americano. Potrebbero scornarsi.

Raoul Pontalti

Gio, 02/07/2015 - 14:25

Bufala messa in giro dalle lobbies dei produttori di armi...

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 02/07/2015 - 14:25

Gli investimenti, infatti, nel recente passato sono stati fatti nell'ottica di portare avanti operazioni come quelle in Iraq, Afghanistan e Siria, siamo a posto, visto che anche li non hanno creato l'effetto dovuto.

Ritratto di Quasar

Quasar

Gio, 02/07/2015 - 14:26

La carta stampata si lascia scrivere. Poi la verita' magari e' piu' complessa da decifrare e non si risolve con un articoletto. La realta' almeno come ci appare e' che la grande America non ha vinto la guerra in Korea. Ha perso la guerra in Vietnam. Non ha vinto la guerra in Afganistan. Non ha vinto quella in Iraq. Non alleandosi con Hassad sta' dando la Siria in mano ai Jihadisti e all'Isis. Non alleandosi con Al Sisi favorisce i Jihadisti in Egitto. Abbattendo Gheddafi ha creato la Libia di oggi e l' Italia subisce. Ha messo il naso in Ukraina, abitata per meta' da filo russi e cosi' ha inguaiato l'Europa che con la Russia avrebbe prospettive piu' che amichevoli. AMERIKA GO HOME AND FUCK YOURSELF !!

Tuthankamon

Gio, 02/07/2015 - 14:36

Le Forze Armate non sostituiscono il morale e tutto il resto che fa una nazione. Tuttavia il marcato ripiego della Difesa USA e l'ancor piu' marcata assenza di una vera difesa europea (e la NATO di conseguenza), ringalluzziscono califfi e imperatori vari. Dobbiamo solo sperare che Putin duri e sia paziente finche' noi (occidentali) non smettiamo di votare a pxxe di sexxgio!! In ogni caso siamo in guai che non si rimediano in giorni o settimane!

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Gio, 02/07/2015 - 14:39

I yankee conquisteranno il mondo con i Gender e l'europa sarà conquistata dai clandestini alleati dei rom!!! hahahah yanke doodle

Ritratto di PSG1-a1

PSG1-a1

Gio, 02/07/2015 - 15:15

Altro articolo di questo "autore", ALTRO FAKE COLOSSALE... Ho scritto "autore", perchè il testo è letteralmente inventato di sana pianta, come se fosse un romanzo. Peccato invece, che sia una farsa! Non voglio neanche commentare, perchè per articoli del genere dovrebbero essere citati a Zelig... Evidentemente l'autore ha già dimenticato la tranvata colossale a proposito dell'F-35 abbattuto da un F-16! Al peggio, non c'è mai fine! Credibilità, ZERO.

Ritratto di SAXO

SAXO

Gio, 02/07/2015 - 16:19

psg1 Ogni volta che non gradisci qualche articolo relativo alla inferiorita dei nordamericani ,concludi dicendo che e un falso,cosa sei un software o vivi in un ambasciata nordamericana

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 02/07/2015 - 16:32

Tranquilli... gli USA avvelenano il mondo col letame di Hollywood, lady Gaga, i matrimoni gay, la perversione del loro nichilismo.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 02/07/2015 - 16:36

La forza militare non è tutto. E il Vietnam l'ha dimostrato. I popoli con CARATTERE, ABNEGAZIONE, ONORE e FORTI DELLA LORO CIVILTA' vincono. Gli USA non hanno speranze contro Russia, India e Cina.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 02/07/2015 - 16:38

Queste notizie sono solo propaganda del complesso militare USA per incoraggiare spese. Ma tanto possono spendere anche 100 volte più degli altri. Perderanno comunque perché sono una non-nazione e le loro divisioni razziali ed etniche li faranno esplodere.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 02/07/2015 - 16:39

La realtà è che il demone americano non vince una guerra dal 1945. E che sta solo affossando il mondo. Ma l'Asia non ci sta. Li bastonerà a dovere.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 02/07/2015 - 16:42

Popoli che hanno il passato imperiale degli Zar, la Chiesa Ortodossa e 4000 anni di civiltà come i Cinesi... figurarsi.. NULLA possono fare i cowboys contro questi popoli. E grande il Vietnam eroico che con Giap bastonò quei criminali.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Gio, 02/07/2015 - 17:25

Siamo andati sulla luna, ci stiamo preparando per andare su marte, che facciamo , prepariamo la& guerra dei mondi ? Ma non c'é abbastanza spazio per tutti ?

Anonimo (non verificato)

andri75

Gio, 02/07/2015 - 19:11

@Ausonio : temo che Lei non conosca molto bene la realtà Russa.... nelle caserma la vodka la fa da padrona, seguita da corruzione e nepotismo. Un terzo dei militari sono ancora di leva e sanno a malapena tenere un fucile in mano. L'onore si è visto bene a Illovaisk : trattare la tregua con il nemico per sfollare civili e feriti e poi bombardare (uccidendo anche i propri soldati).

giovanni951

Gio, 02/07/2015 - 21:23

tra fallimenti dei servizi segreti, bombe tutt'altro che intelligenti, palle colossali raccontate in quantitá industriali, razzi che nion raggiungono l'orbita....poveracci 'sti yankees

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 03/07/2015 - 00:47

C'è solo da sperare che questa "manchevolezza" americana rimanga sempre una curiosità utile solo a far scrivere qualche articolo sui giornali. C'È SOLO DA SPERARE DI NON DOVERLA MAI CONSTATARE NELLA REALTÀ.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 03/07/2015 - 08:43

GLI; USA HANNO UN BUDGET MILITARE DI 700 MILIARDI DI DOLLARI!É CIOE 7 VOLTE QUELLO DELLA RUSSIA! É IO VOGLIO RICORDARE CHE NEL 1941 DOPO PERL HARBOR GLI USA PRODUCEVANO 50,000 AEREI DI OGNI GRANDEZZA É ARMAMENTI;É CHE AVEVANO INTERE FLOTTE NAVALI PRECOSTRUITE; CON I METODI ALLA HENRY FORD SU CATENE DI MONTAGGIO! É SENZA LE ARMI AMERICANE FORNITE ALLA RUSSIA É ALLA CINA; QUESTI PAESI CON LA MINKIA AVREBBERO VINTO LA II GUERRA MONDIALE!.

franco-a-trier-D

Ven, 03/07/2015 - 08:57

chissà che delusione per i lettori lacchè della America incominciando da esposito.

GB01

Ven, 03/07/2015 - 09:35

Altrimenti come si spiegherebbe tutto questo interesse per la Crimea!

TruthWarrior1

Ven, 03/07/2015 - 09:44

andri75, vorrei vederti affrontare uno di quei soldati russi "ubriaconi"? I russi e gli slavi in generali sono duri come i sassi e quando devono combattere sono secondi a nessuno. I tedeschi della Wehrmacht nella II° GM ne sanno qualcosa. Ma i problemi di droga e alcool nei ranghi delle FA americani dove li mettiamo? Per dire niente dei continui conflitti etnici e razziali tra soldati. Lasciamo perdere!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 03/07/2015 - 09:56

Per me obama non è affidabile,ma non vedo il motivo che gli USA debbano attaccare russia cina e iran,sarebbe la fine del mondo animale.

scarface

Ven, 03/07/2015 - 10:04

Russia Cina USA non penso abbiano nessuna intenzione di entrare in conflitto, a meno di posizione di facciata utili solo a garantire nei confronti delle rispettive popolazioni un minimo di credibilità. Troppi sono gli interessi economici che legano queste superpotenze. La tecnologia US, non strategica ma sufficiente per realizzare sistemi d'arma, è prodotta e commercializzata sia in Cina che nella stessa Russia. L'unica realtà che dovremmo temere è rappresentata dal mondo arabo-islamico che ha attivato un piano di attacco religioso-politico alle democrazie mondiali che sarà protratto per diversi anni, un cancro che purtroppo è alimentato da queste stesse superpotenze.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 03/07/2015 - 10:29

Facciamo una bella colletta per Pasquale Esposito. Un bel volo per New York sola andata: 300-400 euro al massimo.

paviglianitum

Ven, 03/07/2015 - 11:05

franco-a-trier-D, ci sono lacchè dell'america e lacchè della russia, come lei