Usa, tempesta di neve: la East coast è paralizzata Cancellati migliaia di voli

Una violentissima tempesta di neve sta paralizzando la East Coast degli Stati Uniti. Sono stati chiusi tutti e tre i principali aeroporti di New York. E anche gli altri principali scali del Nord Est sono bloccati da ieri

New York - Una violentissima tempesta di neve sta paralizzando la East Coast degli Stati Uniti, dove la notte scorsa sono stati chiusi tutti e tre i principali aeroporti di New York. E anche gli altri principali scali del Nord Est sono bloccati da ieri.

America paralizzata dalla neve Sono stati oltre 262 i voli che sono stati cancellati al termine del weekend di Natale, momento in cui tradizionalmente si registra un picco del traffico aereo. E American Airlines ha già annunciato che oggi verranno cancellati altri 171 voli in arrivo e in partenza dai principali aeroporti da Washington a Boston. Anche i trasporti ferroviari sono stati bloccati, con Amtrak che ha fermato ieri i collegamenti tra New York e il Maine e quelli in Virginia, stato dove - come in Maryland e Massachusetts - è stato dichiarato lo stato di emergenza. Mossa seguita dai sindaci di Filadelfia, Boston, Providence e Portland, nel Maine, mentre a New York ka popolazione è stata invitata a non mettersi in viaggi in auto.