Vanna Marchi: "Presto mi sposerò a Napoli"

La confessione in radio: "Mi sposo ma in gran segreto: anche se siamo vecchi ci amiamo. Ma non sono un confetto, non aspettatevi l'abito color pastello e chissà forse a Napoli, città che amo in assoluto"

"Mi sposo ma in gran segreto: anche se siamo vecchi ci amiamo. Ma non sono un confetto, non aspettatevi l'abito color pastello e chissà forse a Napoli, città che amo in assoluto". E consiglia: "Che ci importa delle cartelle esattoriali. Buttatele. E se tornano scappa". Così la nota televenditrice Vanna Marchi con esordi proprio in radio, ai microfoni de "I Radioattivi" condotto da Ettore Petraroli e Rosario Verde in onda su Radio Club 91 si è detta emozionata per le nozze " consumate a Miani 27 anni fa e adesso bissate in Italia".

E saluta con una nota economica politica. Se Renzi e Salvini fossero prodotti quale comprerei? Nessuno. Costano troppo" ironizza.