Vienna, capitale di un grande impero oggi diventata moderna metropoli

Giovedì 3 luglio partiremo tutti insieme, con i Viaggi del Giornale per un tour di 4 giorni a Vienna alla scoperta degli splendori di una moderna città, ricchissima di storia e cultura, capitale del plurisecolare impero asburgico. Visiteremo, con guide esperte, palazzi, teatri, cattedrali, musei, il Prater con la ruota panoramica, alta 65 metri, castelli e giardini. Ma non solo. Vienna, come tutte le grandi capitali europee, è una città millenaria e quindi ha un impianto urbano stratificato. Particolare è la Ringstrasse, strada ottocentesca con un percorso circolare tracciato intorno al centro storico della città e sulla quale si affacciano alcuni dei monumenti più conosciuti come la Staatsoper (il teatro dell'opera), il Palazzo Imperiale, il Parlamento in stile neoclassico e il museo delle Belle Arti. Caratteristica del periodo imperiale sono i grandi viali, le ariose piazze e i palazzi imponenti che dovevano dimostrare a la potenza e la forza austriaca. Quindi una città ricca di tesori architettonici, ma non un museo a cielo aperto impolverato e ingessato. E, infatti, dopo aver visto tutte le icone di questa grande capitale (compreso, ovviamente, il castello di Schnbrunn) avremo anche momenti liberi per shopping e visite individuali di approfondimento ma, soprattutto, per scoprire i luoghi della nuova capitale, città oggi davvero effervescente. Vienna è maestra nell'unire aspetti che altrove potrebbero essere tra loro dissonanti, ma che qui diventano fibra viva di un'unica trama. E, passeggiando, si entra ed esce da diorami con paesaggi urbani sempre diversi. Sono tante «le nuove» Vienna. A cominciare dall'enorme area (109 ettari) a sud che prevede un quartiere che, a regime, ospiterà 30.000 abitanti, oltre a parchi, grandi magazzini, locali, appartamenti, uffici. Tutto attorno alla nuova Hauptbahnhof, la stazione ferroviaria centrale, punto d'incontro dei treni da ogni parte d'Europa. Dalla torre Bahnorama si vede l'andamento dei lavori. Ciclopici. A piedi si raggiunge il Belvedere, già palazzo di Eugenio di Savoia, ora sede di un museo dei maestri del '900 e di un giardino tra i più belli della capitale. Interessante il MuseumsQuartier area culturale multidisciplinare in un complesso di 90.000 mq con edifici del '700-800 (le scuderie imperiali) e strutture d'avanguardia. Non solo cultura - con il Leopold Museum; il Mumok, arte contemporanea; l'AzW, centro d'architettura; il Kunsthalle, in ristrutturazione -, ma anche luogo d'incontro nei cortili con panche colorate e sinuose, le «Enze». Nel viaggio sarete accompagnati, oltre che dal sottoscritto, anche da Giannino della Frattina, cronista del Giornale. Pernotteremo in un hotel 4*, al prezzo speciale di 890 euro a persona in pensione completa, escursioni, ingressi, tasse e assicurazioni incluse. Supplemento singola 150 euro; voli da altre città su richiesta. Per informazioni e prenotazioni: Passatempo, tel. 035/403530; info@passatempo.it