La Villa Pliniana restaurata Meraviglia tra storia e natura

Inaugurati i lavori di ristrutturazione del complesso monumentale di Torno Ecco le tecnologie utilizzate per gli interventi, eseguiti dagli esperti di Mapei

Alessio GiannulloDopo molti anni è stato completato il restauro di Villa Pliniana, a Torno, una tra le più antiche e suggestive ville del lago di Como. L'intervento era iniziato alla fine degli anni Novanta con il consolidamento e la messa in sicurezza delle fondazioni, seguiti dal rifacimento di tetto e facciate. Poi 5 anni di progettazione e 2 di intensi lavori e continui contatti con la Soprintendenza.A partire dal 2004, la proprietà ha studiato varie destinazioni, compresa quella alberghiera, puntando alla fine sul settore del luxury resort. Lo scopo è fare della villa - che comprende il corpo centrale e altre sette strutture - un complesso che sia dedicato agli eventi, ma che mantenga inalterato il valore storico-artistico. Il restauro diretto dell'architetto Luciana Bassan, ha messo in sicurezza degli edifici degradati conservando inalterate le caratteristiche tipologiche, l'impianto di base, le superfici e le volumetrie, con una particolare attenzione rivolta al consumo energetico.Il piano nobile e la cappella sconsacrata sono dedicati all'accoglienza degli ospiti, alla rappresentanza istituzionale e all'organizzazione di eventi, mentre sui resti di un edificio attestato fin dal catasto di Maria Teresa è stata costruita una piscina, integrata con l'ambiente circostante. La villa è sottoposta a più vincoli, tra i quali quelli monumentale, idrogeologico e paesaggistico. Nell'ambito del restauro, le scelte tecniche delle imprese sono state sempre concordate con la Soprintendenza. La Pliniana presentava alcune zone colpite da problemi di umidità. E alcune infiltrazioni nei locali interrati. Per risolverli l'impresa e i progettisti incaricati hanno contattato l'assistenza tecnica Mapei, che ha effettuato una serie di sopralluoghi e analisi per proporre i prodotti e i sistemi più idonei. Per il primo piano interrato sono stati forniti prodotti per il rinforzo strutturale e per l'impermeabilizzazione delle superfici. Il secondo piano interrato è stato oggetto di interventi di sigillature delle crepe e ricostruzione di porzioni delle murature con i prodotti di Mapei per il risanamento e il recupero delle murature.Sono stati forniti prodotti per l'impermeabilizzazione della grande terrazza esterna al piano terra della Villa. Infine sono stati forniti ulteriori prodotti e sistemi per le zone di nuova costruzione, nonché per due delle strutture presenti nel parco e facenti parti della Villa Pliniana.