Volo Delta, l'esplosivo nelle mutande: la foto Il diario di Farouk: "Mi sento solo e depresso"

Oltre 300
messaggi pubblicati su un forum online da 'farouk1986'
che sarebbe il <em>nick</em> del nigeriano arrestato per la mancata strage del
giorno di Natale sul volo Delta-Northwest. <strong><a href="/esteri/la_foto_lesplosivo_slip_farouk/usa-cronaca-terrorismo-mutanda_bomba-volo-farouk-attentato-qaeda/29-12-2009/articolo-id=410084-page=0-comments=1">Pubblicata la foto della mutanda bomba indossata da Farouk</a></strong><strong><a href="/esteri/al_qaida_guerra_totale_obama_no_tregue_volo_delta_lesplosivo_mutande_farouk/cronaca-usa-terrorismo-qaeda-attentato-detroit-amsterdam-delta-indagini/29-12-2009/articolo-id=409852-page=0-comments=1"></a></strong>

Washington - "Mi sento solo e depresso. Non ho nessun buon amico musulmano con cui parlare". È uno dei 300 messaggi pubblicati su un forum online da un certo 'farouk1986' che, secondo una ricostruzione del quotidiano americano Washington Post, sarebbe il nick name di Umar Umar Farouk Abdulmutallab, il nigeriano arrestato per la mancata strage del giorno di Natale sul volo Delta-Northwest. I messaggi sono all’esame degli agenti dell’Fbi e per il momento da Washington non è arrivata alcuna conferma che siano stati scritti proprio dall’attentatore.

I diari di Farouk "Non ho nessuno con cui parlare", dice un messaggio del gennaio 2005 (quando Abdulmutallab si trovava in Togo dove frequentava un collegio). "Non ho nessuno a cui chiedere consiglio, nessuno che mi sostenga, mi sento depresso e solo. Non so che fare. E poi penso che questo senso di solitudine mi possa portare altri problemi", si legge in un messaggio dell’epoca, quando Abdulmutallab aveva 19 anni. I testi di 'farouk1986', scrive il Washington Post, parlano del suo essere un buon musulmano, in lotta tra estremismo e moderazione. In alcuni messaggi postati tra il 2005 e il 2007 cerca amici su chat islamiche. "Che Allah possa ricompensarvi per aver letto e ancora di più per aver aiutato".

I post sul forum islamico Tutti i post si trovano sul sito del forum islamico www.gawaher.com. Secondo il quotidiano americano molti dettagli personali raccontati da 'farouk1986' coincidono con particolari della vita dell’attentatore venuti alla luce in questi giorni. La famiglia ricca, i viaggi in Europa, la possibilità di frequentare l’università negli Stati Uniti e Gran Bretagna (e tra quelle prese in considerazione è citata l’istituto londinese Ucl). Non solo, in un messaggio del giugno 2005, 'farouk1986' racconta di trovarsi in Yemen per frequentare un corso di arabo di tre mesi.