Un weekend a tutto gusto: a San Daniele c'è Aria di festa per i prosciutti

Paola Pellai

Bisogna testarla dal vivo l'aria di San Daniele (Ud) per capire perché i prosciutti prodotti in questo territorio, dove brezza marina e soffio di montagna si congiungono, hanno un sapore e un profumo unici. Per verificarlo non c'è weekend migliore di questo che, per la 32a volta, ospita Aria di Festa, la manifestazione organizzata dal Consorzio del Prosciutto San Daniele con la Regione Friuli Venezia Giulia. Fino a lunedì 27 giugno, infatti, il paese si trasforma in una meravigliosa tavola imbandita dove il prosciutto è il protagonista assoluto, capace di richiamare oltre 20 mila degustatori. In questi giorni si cercherà di battere il primato della passata edizione quando sono state tagliate oltre 2.200.000 fette e in 10 mila hanno visitato i luoghi di produzione. Aria di Festa è uno straordinario modo per fare sistema da parte delle 31 aziende del Consorzio, localizzate esclusivamente a San Daniele e capaci di realizzare un elemento naturale, fatto solo con carne di suini italiani e sale marino, privo di additivi o conservanti. In Aria di Festa tanti momenti importanti d'incontro per il pubblico. Tra gli appuntamenti di oggi, sabato 25 giugno, Gene Gnocchi alle 16,30, seguito da Renato Pozzetto, mentre domani Oliviero Toscani (ore 15,30) e Mauro Corona (ore 18,30). Stasera concerti gratuiti di Roberto Vecchioni (ore 20) ed Elio e Le storie tese (ore 22). Domani alle 20 Gino Paoli e Danilo Rea, seguiti da Goran Bregovic. Gran finale lunedì sera con Enzo Iacchetti.

Per informazioni: www.ariadifesta.it