La baby sitter si offre per un lavoro e gli chiedono di andare a letto con lei

Una studentessa universitaria è rimasta talmente sconvolta dalla risposta dei suoi aspiranti datori di lavoro, da condividerla su Twitter scatenando il finimondo

Masie Galley, stava cercando lavoro come babysitter a Londra, ma dopo aver chiesto informazioni tramite un annuncio trovato su internet, ha ricevuto una risposta 'a luci rosse': "Ciao Masie, l'ideale sarebbe che tu stessi un po' con i miei figli per poi fare sesso con me. Mi piacerebbe che tu venissi vestita da scolaretta. Potresti mandarmi una tua foto?". La ragazza, choccata dalla mail, decide di pubblicarla sul suo profilo Twitter, trovando il conforto della Rete: "Avevo già fatto la babysitter - ha raccontato Masie al Mirror - non mi era mai capitata una cosa del genere. Era un annuncio come tanti".

Il tabloid inglese pubblica anche la risposta del datore di lavoro che ha preferito rimanere anonimo: "Ho ricevuto risposte da molte donne disposte a prendere il lavoro, come altre mi hanno chiamato pervertito. Cercavo comunque una ragazza con più di 18 anni, volevo solo provare. Non lo farò più".