Al cimitero con la moglie, muore schiacciato dalla tomba della suocera

Stephen Woytack è morto mentre sistemava la tomba della suocera. La lapide infatti si è staccata e lo ha schiacciato

Seppellire i morti e prendersi cura delle loro tombe è un'opera di carità cristiana. A volte, però, può accadere l'impossibile, come nel caso di Stephen Woytack, 74enne di Scranton, in Pennsylvania. L'uomo, accompagnato dalla moglie, era intento a sistemare la tomba della suocera in vista delle celebrazioni pasquali, ma, all'improvviso, la lapide si è staccata, cadendo sull'uomo e schiacciandolo.

La moglie è corsa a chiamare il guardiano del cimitero, che ha provveduto a chiamare un'ambulanza e la polizia. All'arrivo dei soccorsi, però, per Stephen non c'era nulla da fare.

Commenti

FRANZJOSEFF

Ven, 01/05/2015 - 15:01

FORSE AVEVA PARLATO MALE CON LA MOGLIE DELLA SUOCERA APPENA ENTRATO NEL CIMITERO. E LA BUONA SUOCERA SI E' VENDICATA PORTANDOSELO CON LEI PER L'ETERNITA'. E' LA PUNIZIONE PIU' TREMENDA CHE FINIRE ALL'INFERNO