Cinque verità su orgasmo e cervello

I ricercatori della Rutgers University di Newark hanno stabilito che alcune persone riescono a raggiungere l'orgasmo grazie al solo uso del cervello

È possibile raggiungere l'orgasmo usando solamente il cervello. È questa la conclusione alla quale sono giunti i ricercatori della Rutgers University di Newark, Barry Komisaruk e Beverly Whipple e Julia Heiman, direttore del Kinsey Institute For Research in Sex, Gender and Reproduction di Bloomington (Indiana). Gq ha riportato le 5 tecniche per raggiungere l'orgasmo perfetto.

1. Innanzitutto l'orgasmo coinvolge molte parti del nostro cervello: "Non c’è una sola area del cervello coinvolta nel piacere sessuale. Sia nel cervello degli uomini sia in quello delle donne non esiste una sola area dedicata al piacere sessuale, ma in pratica ogni importante regione del nostro organo è coinvolta. Quando raggiungiamo l’orgasmo vengono attivati il sistema limbico (dedicato a memoria ed emozioni); l’ipotalamo; la corteccia prefrontale. Insomma oltre 30 maggiori sistemi nervosi vengono attivati".

2 L’orgasmo maschile e femminile sono molto più simili di quanto ci immaginiamo: "Mentre ci sono alcune differenze quali la durata (in una donna l’orgasmo può durare anche 20 secondi), nel cervello accadono reazioni identiche a dispetto del genere sessuale. Lo dimostra tra le altre cose, che uomini e donne a cui è stato chiesto di descrivere che cosa provano all’apice del piacere sessuale rispondono in modo molto simile, tanto che non è possibile distinguere, neppure da parte di esperti sessuologi, ginecologi e così via, se una descrizione anonima del piacere sessuale appartenga a un uomo o a una donna".

3. L’orgasmo aiuta a diminuire la percezione del dolore.

4. L’orgasmo abbatte la paura e elimina ogni autocontrollo.

5. Alcune persone riescono a raggiungere l’orgasmo con la sola forza del pensiero, come scrive Gq: "Ci sono donne che solo al pensiero di fare sesso attivano certe aree del cervello come se lo facessero per davvero. L’attività cerebrale è identica a quella attivata dalla masturbazione".