Ma quanto guadagna una pornostar?

Tutto dipende dalle scene da girare. La realtà pero è che ci sono poche attrici che guadagnano veramente tanto

Indecisi sul futuro? Siete amanti del porno? Se volete intraprendere una carriera nel mondo hard, sul web esiste una piccola guida con dei consigli utili per diventare pornostar o porno divo. Un piccolo consiglio alle ragazze però: scordatevi di diventare ricche. L'industria pornografica ha fissato una scala di valori per per ogni tipo di scena che attori o attrici vanno ad interpretare.

Una scena di sesso lesbo, o omossessuale, vi permetterà di guadagnare sugli 800 euro, mentre una di tipo etero sui 1000 dollari. I compensi si alzano sui rapporti anali che vengono pagati dai 1200 dollari su. Il massimo che si può guadagnare per scena è per la doppia penetrazione: 4000 "verdoni".

Ovviamente i compensi sono teorici. Infatti dovete sapere che sono pochi gli attori o le attrici che arrivano a guadagnare all'anno più di 100 mila dollari. E ancora meno sono quelli/e che superano i 350mila. Il reddito medio di un ponodivo o di una porno star si aggira sui 40-50mila dollari all'anno. Inoltre bisogna contare la parte che va agli agenti (il 10/15%). Senza di loro non potreste lavorare.

Ricordate anche che il ritmo di questo genere di film e lavoro è frenetico: si gira tutti i giorni. Basti pensare che ragazzi e ragazze che lavorano in questa industria non lo praticano per più di due anni. Da tenere in conto anche le spese mediche.