Giornalista lascia la professione per il mestiere più antico del mondo

Una giornalista e madre single ha lasciato il giornalismo per diventare una escort: ha anche aperto un'agenzia per dare consigli alle aspiranti

Abbandona il mestiere di giornalista per mettersi a fare la escort. La storia di una mamma single 40enne che ha preso questa insolita decisione viene dall'Australia: la donna si chiama Amanda Goff ed era una giornalista di tabloid, che, per le vicissitudini della vita, ha abbracciato una carriera completamente differente.

Una escort va a letto con gli uomini, ma li accompagna anche e soprattutto a cene, eventi ufficiali, per cui deve avere una certa presenza, una certa cultura, saper stare in pubblico. Amanda Goff spiega questo a chi si chiede cosa faccia esattamente, lei, che afferma di prendere circa 4.000 euro a notte e che ha deciso anche di aprire un'agenzia per escort, dando loro dei consigli su come avere successo in questa professione.

Le candidate non possono avere un'età inferiore ai 35 anni, la maggior parte ne hanno tra i 40 e i 50, ma pare non sia mancata una nonnina 88enne che ha scritto ad Amanda di voler diventare come lei. La giornalista-escort ha nascosto per il momento il suo mestiere ai suoi due figli, riservandosi di parlarne con loro quando saranno un po' più grandi. Ma non si tratta semplicemente di bisogno, le molle che hanno spinto Amanda verso questo cambiamento sembrano essere molteplici. «Mi piace la compagnia degli uomini - ha spiegato - mi piace il sesso e ho pensato che potevo anche farmi pagare per quello che avrei fatto comunque gratuitamente».