I 10 posti più colorati al mondo

Il colore è nella natura e nell'opera dell'uomo: ecco i posti più belli e colorati al mondo da poter visitare

Quando si cerca una meta turistica, si possono ricercare varie caratteristiche. Così Purewow ha stilato una classifica dei luoghi più belli al mondo in base al colore.

Dalle tinte del viola a quelle del rosa, fino a colori accesi. I dieci luoghi più colorati sono:

la Provenza, in Francia. Qui, nei mesi estivi i campi di lavanda si riempiono di sfumature di viola;

Procida, in Italia. Meno blasonata delle sue sorelle Ischia a Capri, Paolo Virzì la scelse come scenario per il suo film "Ferie d'agosto". I muri delle case sono multicolore e molto suggestivi mentre si tuffano nel riflesso del mare;

Cano Cristales River, in Colombia. Si tratta di un fiume che costituisce un ecosistema costellato di tante tinte differenti;

lago Retba, in Senegal. La commistione di alcuni batteri in acqua salata rendono il colore dell'acqua rosa e fucsia;

Olanda. In primavera, i campi di tulipani si riempiono di tutti i colori scelti dagli agricoltori;

Grande Barriera Corallina, in Australia. I colori non sono dati solo dai 400 tipi di coralli esistenti qui, ma anche dalle 1500 specie di pesci e le 500 specie di piante acquatiche;

Luoping, in Cina. Qui i campi agricoli fioriscono diventando praticamente dorati;

il Parco Nazionale della Valle dei Fiori, in India. Ha un nome così emblematico che non necessita di altre spiegazioni;

la collina di Shizabakura, in Giappone. Come in molti luoghi di questo Stato-arcipelago, la fioritura dei fiori è particolarmente suggestiva;

il lago Natron, in Tanzania. Luogo inospitale per via dell'eccesso di sale e sodio nelle sue acque, che si presentano in un colore arancio brillante.