Lascia un terribile odore in bagno: 34enne accoltellato dalla moglie

In Giappone, un uomo ha lasciato il bagno in condizioni pietose, e così la moglie non ha esitato a accoltellarlo al volto

Lui aveva lasciato un odore eccessivo in bagno e lei lo ha accoltellato. È successo in Giappone, dove una donna di 29 anni, Emi Mamiya, è stata arrestata per tentato omicidio. Come riporta Adnkronos, "la signora è andata su tutte le furie quando il compagno, di 34 anni, oltre a lasciare una puzza indecente ha cercato di aiutare il figlio di 3 anni ad usare il bagno senza lavarsi prima le mani".

Mamiya si sarebbe giustificata così: "Il gabinetto puzza tanto che il bambino non può nemmeno usarlo".