Regina Elisabetta: perché uno dei suoi soprannomi è Gary?

La Regina Elisabetta viene chiamata anche con alcuni soprannomi, tra cui spicca quello di Gary: dato dal nipote, il principe William

Anche la Regina Elisabetta II, il cui nome completo è Elizabeth Alexandra Mary, non è immune dall'essere chiamata tramite alcuni soprannomi. All'epoca della sua salita al trono, avvenuta il 6 febbraio del 1952, fu ufficialmente incoronata Regina con la seguente formula: "Sua Maestà Elisabetta Seconda, per Grazia di Dio, del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, e dei Suoi altri Reami e Territori, Regina, Capo del Commonwealth, Difensore della Fede".

Ma ben diversa è la parte relativa ai veri e propri soprannomi che la Regina ha avuto dalla sua famiglia, alcune volte teneri e affettuosi e altre volte perlopiù fantasiosi. Ad esempio il marito, il duca di Edimburgo, la definisce affettuosamente "salsiccia" o "cavolo", mentre gli amici e i parenti da grande la chiamavano "Lilibet". Si racconta che persino il piccolo principino George ricorra a un nomignolo: la chiamerebbe "gan-gan".

Forse il soprannome migliore con cui viene chiamata la Regina Elisabetta II è "Gary", dato dal principe William. Il motivo per il quale ha scelto questo nomignolo, risiede nel fatto che pare da piccolo non riuscisse a pronunciare correttamente "granny", la parola nonna. Sembra che il tutto sia stato confermato dalla regnante stessa durante un'intervista. Alla domanda su chi fosse Gary, lei rispose: "Sono Gary, non ha ancora imparato a dire nonna".

Infine, si ricorda come tutta la famiglia reale ami i loro nomi e talvolta usi dei soprannomi, come quando lo stesso principe William, durante il periodo universitario, era noto con il nome di Steve, per mantenere un basso profilo.