Le scarpe Louboutin diventano un caso giudiziario

Fa discutere la famosa suola rossa delle scarpe Louboutin, accessorio per le amanti della moda divenuto un caso giudiziario: ecco perché

Lo stilista francese Christian Louboutin produce le sue famose scarpe con tacco alto da oltre un quarto di secolo, ma ha sempre combattuto per proteggere il suo stile inconfondibile. Ora la peculiarità principale del marchio diventa un vero e proprio caso giudiziario: la caratteristica suola rossa potrebbe non essere considerata un'esclusiva.

Secondo le conclusioni pubblicate oggi da Maciej Szpunarz, avvocato generale del Tribunale di Giustizia della UE, un marchio che combina colore e forma può essere negato o annullato in base al diritto dell'Unione. La sua opinione non è vincolante ma, come spiegato dall'agenzia AGI, potrebbe orientare il giudizio del tribunale, dando così ragione all'impresa olandese Van Haren. Quest'ultima nel 2012 aveva venduto scarpe con tacchi alti e suola rossa, ora rivendica il diritto di poterne realizzare di nuove.

Louboutin e la sua società avevano accusato Van Haren di contraffazione, poiché tacchi alti e suola rossa sarebbero caratteristica distintiva del brand. Per il rivale olandese, invece, non sarebbe possibile registrare semplicemente il colore, il marchio sarebbe quindi nullo e a disposizione di qualsiasi produttore.

Nonostante l'opinione dell'avvocato Szpunar, spetterà ora alla Corte di Giustizia UE decidere in totale autonomia se il colore rosso della suola fornisca effettivamente un valore sostanziale al prodotto Louboutin, rendendo tale abbinamento un marchio effettivamente irriproducibile. Non importa quanto le scarpe siano attraenti e quanto sia alta la reputazione del brand: la questione verterà sul determinare se la peculiarità tipica delle calzature sia effettivamente unica o, ancora, sfruttabile anche da altre aziende. Non resta quindi che attendere la conclusione del caso giudiziario: l'iconica suola rossa sarà presto adottata da altri produttori europei?

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 06/02/2018 - 16:23

Certo che questi della UE ne hanno di lavoro da fare.

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 06/02/2018 - 17:30

l'iconica suola rossa sarà presto adottata da altri produttori europei?..non so gli europei ma di sicuro dai cinesi...

Ritratto di giangol

giangol

Mar, 06/02/2018 - 17:31

ma non avete di meglio da fare???in miniera a lavorare dovete andare!