Dentro alla statua di Buddha c'è la mummia di un monaco

Al corpo sono stati esportati tutti gli organi. La straordinaria scoperta in Olanda

Una statua antichissima, un Buddha di quasi mille anni, e al suo intervento i resti mummificati di un monaco. È questa la straordinaria scoperta che hanno fatto i ricercatori del Drents Museum, in Olanda, che si sono trovati di fronte la mummia di un uomo di religione che risale all'11esimo o 12esimo secolo.

Secondo Erik Bruijn, esperto di buddismo che ha condotto lo studio, i resti appartengono a un maestro di nome Liuquan, della Scuola di meditazione cinese. I ricercatori erano consapevoli del fatto che la statua faceva da sarcofago a resti umani. Quello che non sapevano era che tutti gli organi del monaco erano stati asportati.

La mummia è stata portato a Budapest dopo gli esami. Sarà esposta al Museo di storia naturale ungherese fino a maggio di quest'anno.