In Svezia si lavora felici grazie alla "fika"

Nel paese scandinavo si chiama così la pausa caffè, da fare più volte al giorno, in compagni dei colleghi e con qualche dolciume

Si chiama "fika", ma non è quello che potete pensare. In Svezia, infatti, si chiama così la pausa caffè, da fare più volte al giorno, in compagnia dei colleghi e con qualche bel dolciume da addentare. E nel paese della Scandinava, grazie alla "fika" si lavora meglio, più felici e anche con maggiore creatività. Tanto che persino sul sito di Ikea si legge che alcune delle migliori idee e decisioni avvengono durante questo "intervallo".

Una vera e propria produttiva tradizione per gli svedesi che nulla ha a che spartire con il nostro break davanti alle macchinette. In molte aziende è addirittura obbligatoria (!). Si tratta per l'appunto di una pausa che si prende anche più volte in una stessa giornata lavorativa – solitamente attorno alle 10 e alle 15 – per bere un caffè, un tè, un'altra bevanda calda insieme ai colleghi e, spesso, con qualche ciambella.

Non è dunque un caso se secondo le classifiche i lavoratori svedesi sono tra i meno stressati al mondo…